in

Da Tiziano Ferro a Carlo Verdone e Totti | Cosa vedremo su Amazon Prime Video?

In un albergo a pochi passi da Piazza di Spagna, sono state presentate le novità della piattaforma

Amazon Prime Video

ROMA – Si parte subito forte, anche se la notizia era già stata annunciata: i Fratelli Russo saranno le menti creative dietro Citadel, prossima serie di punta Amazon Prime Video che, nel suo intento, si prefige di avere un respiro globale, con la stesso show che sarà prodotto anche in Messico, India e Italia, insieme a Cattleya. Infatti, per il 2020, la piattaforma di Jeff Bezos, per l’Italia, ha riservato diverse sorprese, annunciate in una speciale press conference in un albergo della Capitale, a pochi passi da Piazza di Spagna. Sul palco, sono saliti Jennifer Salke (Head of Amazon Studios), James Farrell (Vice President International Original Series, Amazon Studios), Georgia Brown (Director of European Amazon Originals, Amazon Studios) e Nicole Morganti (Head of Unscripted Originals Italy, Amazon Studios), rivelando gli show originali, i format e le serie di produzione italiana.

Si comincia con Celebrity Hunted – Caccia all’uomo, il primo show italiano non-fiction Amazon Original (prodotto da EndemolShine Italia). Di che si tratta? Di un “nascondino” in giro per lo Stivale. I protagonisti? Francesco Totti, Fedez, Luis Sal, Claudio Santamaria, Francesca Barra, Diana Del Bufalo, Cristiano Caccamo e Costantino della Gherardesca. Lo vedremo dal 13 marzo 2020. Dopo la presentazione e il trailer, ecco l’annuncio di Dinner Club (prodotto da Banijay Italia), ovvero un travelog culinario con Carlo Cracco (presente sul palco), che intraprenderà un viaggio con sei famosi attori e comici attraverso il Giappone, il Vietnam, la Francia, la Spagna, il Perù e il Messico. Ovviamente alla scoperta delle tradizioni artistiche e culinarie locali.
Amazon Prime Video
Dinner Club: James Farrell, Nicole Morganti, Carlo Cracco, Jennifer Salke, Fabrizio Ievolella e Georgia Brown
Interessante, poi, l’operazione Ferro, documentario su Tiziano Ferro, ricco di filmati inediti che vedono l’artista prepararsi per il suo nuovo tour. Il documentario si concentra molto sul privato e sulla sua vita, sugli affetti, le passioni e il lavoro. Prodotto da Banijay Italia, Ferro arriverà su Prime Video a giugno 2020. «Sono felice di poter raccontare al pubblico e ai miei fan il lavoro di preparazione che c’è alla base di un tour», ha affermato Tiziano Ferro, «Oltre ad un omaggio alla musica, questo film sarà una finestra aperta sul mio mondo». Ancora, è stato rivelato il titolo e il nome della protagonista di Bang Bang Baby, prima serie fiction italiana Amazon Original, un crime ambientato a Milano negli anni Ottanta che racconta la storia di Alice, adolescente timida che diventa il membro più giovane di un’organizzazione mafiosa solo per conquistare suo padre. Creata da Andrea Di Stefano e prodotta da The Apartment e Wildside, parte di Fremantle, inizierà ad essere girata nei prossimi mesi. Il ruolo principale? Affidato alla rivelazione Arianna Becheroni.
Amazon Prime Video
Carlo Verdone, Aurelio De Laurentiis, Jennifer Salke, Georgia Brown e Luigi De Laurentiis
L’ultimo annuncio di Amazon Prime Video, invece, è stato tutto per Carlo Verdone, in cui interpreterà se stesso (in versione romanzata) nella serie Vita da Carlo, scritta da lui, insieme a Nicola Guaglianone e Menotti. Lo show, che sarà in lavorazione da quest’anno, è prodotto da Aurelio e Luigi De Laurentiis e sarà composta da 10 episodi. «Gran parte della storia riguarderà proprio molti aspetti della mia vita privata con episodi e situazioni nelle quali mi sono imbattuto, cercando di far capire che spesso la realtà supera di gran lungo la fantasia, ha detto Carlo Verdone durante la presentazione, «Sono contento di questa collaborazione, bisogna guardare al futuro, c’è una nuova fruizione del cinema e della tv. Così, anche io, mi affaccio verso questo futuro. E sento di avere una grande libertà…».

La top 10 delle migliori serie tv del 2019 scelte da Hot Corn

Lascia un Commento

Sam Mendes

Sam Mendes: «Io, il piano sequenza di 1917 e la sfida di non mandare tutto all’aria»

COMIC CORN | J.D. Salinger? Tra verità, Holden e una storia d’amore a fumetti