in

Beyoncé, Donald Glover, Lebo M ed Elton John | La colonna sonora de Il Re Leone

Con il live action, riascolteremo i suoni e i colori dell’Africa di una delle soundtrack più belle del cinema

ROMA – Quando uscì, 25 anni fa, Il Re Leone fu una folgorazione. Un dramma shakespiriano, un’epopea, un manifesto metaforico sul viaggio, sul tempo, sulle responsabilità. Tutto, ampliato da una delle più belle colonne sonore mai composte per il cinema, e non solo quello d’animazione. Così, a pochi giorni dall’arrivo in sala de live action diretto da Jon Favreau, la Disney ha reso nota la soundtrack ufficiale. Come fu per il classico del 1994, la colonna sonora strumentale è composta da Hans Zimmer, mentre Elton John, Tim Rice e l’artista africano Lebo M hanno curato le canzoni. Ed è già da brividi, ascoltata nel trailer, Can You Feel The Love Tonight?, cantata da Beyoncé e Donald Glover, che doppiano appunto Nala e Simba (in Italia ci saranno Marco Mengoni ed Elisa).

Dando uno sguardo alla tracce – le trovate qui sotto –, l’album riprende i brani del film originale, compresa la straordinaria e potente Circle of Life/Nants’ Ingonyama, cantata da Lindiwe Mkhize e Lebo M, e Hakuna Matata, nella versione di Billy Eichner (Timon) e Seth Rogen (Pumba). E attenzione anche a Be Prepared (Sarò Re), il famoso brano di Scar, doppiato da Chiwetel Ejifor. Insieme alle tracks più famose, ci sono anche diverse novità. Nei titoli di coda possiamo ascoltare Never Too Late, composto e cantato da Sir Elton John, in più nel film sarà presente He Lives in You, composta nel 1994 e scartata dal montaggio finale del film, ma utilizzata nel musical da sold out di Broadway.

Ma le novità non finisco qui. Perché, Beyoncé, a sorpresa, ha rilasciato il singolo Spirit, che anticipa un suo concet album, The Lion King: The Gift, che uscirà il 19 luglio parallelamente alla colonna sonora ufficiale. Prodotto e curato da lei, l’album contiene interpretazioni di artisti africani, chiamati ad omaggiare il film e l’intero continente. «È una nuova esperienza per raccontare una storia. Volevo fare qualcosa in più, è un mix di generi e collaborazioni. C’è l’R&B, il pop, l’Hip Hop e la beats africana», ha sottolineato l’artista, «Ogni canzone è stata scritta per riflettere la trama del film, facendo immergere l’ascoltatore nel suono, arrivando ad immaginare la pellicola».

Qui la track-list della colonna sonora:

1. Circle of Life”/“Nants’ Ingonyama – Performed by Lindiwe Mkhize; African vocals performed by Lebo M; written and composed by Elton John and Tim Rice; “Nants’ Ingonyama” written by Lebohang Morake and Hans Zimmer; produced by Hans Zimmer; vocals produced by Stephen Lipson

2. Life’s Not Fair – Hans Zimmer

3. Rafiki’s Fireflies – Hans Zimmer

4. I Just Can’t Wait to Be King – Performed by JD McCrary, Shahadi Wright Joseph and John Oliver; written by Elton John and Tim Rice; produced by Pharrell Williams; co-produced by Stephen Lipson

5. Elephant Graveyard – Hans Zimmer

6. Be Prepared (2019 Version) – Performed by Chiwetel Ejiofor; written by Elton John and Tim Rice; produced by Hans Zimmer and David Fleming

7. Stampede – Hans Zimmer

8. Scar Takes the Throne – Hans Zimmer

9. Hakuna Matata – Performed by Billy Eichner, Seth Rogen, JD McCrary and Donald Glover; written by Elton John and Tim Rice; produced by Pharrell Williams; co-produced by Stephen Lipson

10. Simba is Alive! – Hans Zimmer

11. The Lion Sleeps Tonight – Performed by Billy Eichner and Seth Rogen; written by Luigi Creatore, Hugo Peretti, George David Weiss and Solomon Linda; produced by Pharrell Williams

12. Can You Feel the Love Tonight – Performed by Beyoncé, Donald Glover, Billy Eichner and Seth Rogen; written by Elton John and Tim Rice; produced by Pharrell Williams; co-produced by Stephen Lipson

13. Reflections of Mufasa – Hans Zimmer

14. TBA

15. Battle for Pride Rock – Hans Zimmer

16. Remember – Hans Zimmer

17. Never Too Late – Performed by Elton John; African vocal and choir arrangements created and produced by Lebo M; written by Elton John and Tim Rice; produced by Greg Kurstin; additional production by Elton John and Matt Still

18. He Lives in You – Performed by Lebo M; written by Mark Mancina, Jay Rifkin and Lebohang Morake; produced by Lebo M and Mark Mancina

19. Mbube – Performed by Lebo M; African vocal and choir arrangements created and produced by Lebo M; written by Solomon Linda; produced by Pharrell Williams

Lascia un Commento

Contro le regole del cinema classico, una rivoluzione moderna: Quarto Potere

Da Berlino a Hollywood, tra Wenders e Scorsese | Il lungo viaggio degli U2 al cinema