in

VIDEO | Elisa Amoruso: «Maledetta Primavera è la realizzazione di un sogno personale»

I ricordi lontani, la rivelazione Emma Fasano e l’emozione sul set: la nostra intervista alla regista

Elisa Amoruso racconta Maledetta Primavera
Elisa Amoruso racconta Maledetta Primavera

ROMA – «Sul set mi sono emozionata, spesso. Vedevo nelle scene una vitalità e sentimenti che venivano espressi davvero, come il camera car con Micaela Ramazzotti che cantava quella canzone. Ecco, è stato un momento intenso. In fondo, è una storia che parla a tutti…», lo racconta così, Elisa Amoruso, il suo nuovo film, Maledetta Primavera, in cui racconta – tra esperienze personali e immaginazione – l’intensa amicizia tra Nina e Sirley, interpretate dalle giovani (e bravissime) Emma Fasano e Manon Bresch. Sullo sfondo, tutto quell’immaginario che ha segnato gli anni a cavallo tra gli Ottanta e i Novanta: L’Uomo Tigre, la Lambada, l’estate in camper. Nel cast, anche due eccezionali Micaela Ramazzotti e Giampaolo Morelli. Il film, presentato alla Festa del Cinema di Roma, è al cinema dal 12 novembre.

Maledetta Primavera, qui potete vedere la video intervista ad Elisa Amoruso:

Lascia un Commento

Escobar – Il fascino del male | La storia vera dietro a un amore disperato

INDUSTRY | Stefano Jacono: «Io, Mads Mikkelsen e la mia Movies Inspired»