in

Checco Zalone colpisce ancora | Prima di Tolo Tolo, ecco il nuovo tormentone

Il comico pugliese usa Immigrato, una nuova canzone che lancia il film, in sala dal 1° gennaio

Checco Zalone Immigrato
Checco Zalone in una scena di Tolo Tolo.

MILANO – Adriano Celentano e Toto Cutugno, il politically correct e la vita di periferia, ma non solo: in attesa del suo nuovo film, Tolo Tolo, Checco Zalone anticipa i tempi e pubblica una canzone, Immigrato, destinata (nemmeno a dirlo) a diventare il nuovo tormentone di Natale e usata proprio per lanciare il film: «Immigrato, ma non ti avevano rimpatriato?». Alla fine del pezzo, che potete ascoltare qui sotto, Zalone da appuntamento al pubblico con il nuovo film.

Lungo tutto il video, ancora una volta, tra vicini pakistani e rumeni, Zalone si muove in equilibrio tra sarcasmo e politicamente scorretto, e (ovviamente) Immigrato diventerà subito oggetto di contesa: innocente oggetto satirico oppure canzone popolare e populista con tanto di accenno al balcone di Mussolini? Qualunque sia la risposta, ha vinto ancora una volta lui finendo al centro della discussione.

  • Checco Zalone, la lunga attesa e il segreto di Tolo Tolo: Paolo Virzì 

Lascia un Commento

Storia di un matrimonio

TOP CORN | Storia di un Matrimonio e quella folgorante lettera per un amore perduto

Shock and Awe

I segreti dimenticati di Bush in un inedito da riscoprire: Shock and Awe