in

Loopers: The Caddie’s Long Walk | Ovvero storie di vita e golf narrate da Bill Murray

Il caddie come non l’avete mai visto, in un documentario che vi farà riscoprire uno sport bellissimo

Altro che noioso, il golf è uno degli sport più belli. E potete chiederlo a Bill Murray, scelto per raccontare il documentario Loopers: The Caddie’s Long Walk, che arriverà nei cinema di Regno Unito e Irlanda dal 23 luglio grazie a CinEvents, a pochi giorni degli Open di Royal Portrush. Il film, diretto da Jason Baffa, nello specifico, racconta la professione del caddie, esplorando l’incredibile legame personale che un giocatore di golf e un caddie sviluppano attraverso ore di tempo insieme.

Bill Murray sul campo da golf

Così, come narratore, è stato scelto Bill Murray, tra i più famosi membri della Caddy Hall of Fame. Infatti, il documentario dice che un buon caddie fa tre cose: mostrarsi, tenere il passo e stare zitti. Ma un grande caddie è anche altro. Fa da psicologo, rappresenta sul green il padre e la madre, il consulente tecnico e il confidente del giocatore. Il film svela la dinamica di lavoro tra le famose partnership come la storia di Tom Watson e il caddie Bruce Edwards.

Tom Watson e Bruce Edwards nel 2003. al Masters Tournement degli Augusta

Si addentra nella carriera di caddie con storie come quella di Greg Puga, ragazzo di Los Angeles che ha combattuto fino ad Augusta per giocare nei Masters come campione Mid-Amateur. Un altra storia, è quella del maestro caddie Mike Kiely, a capo dello storico Canterbury Golf Club di Cleveland per mezzo secolo, guidando molti caddie verso il successo. Qui, il golf, viene mostrato come mai prima, anche per mezzo di sincere interviste a Tom Watson, Ben Crenshaw, Curtis Strange e l’ex Masters Tournament e campione statunitense Fuzzy Zoeller. Tra i caddie intervistati, anche Steve Williams, ex caddie di Tiger Woods.

Caddie life

Loopers: The Caddie’s Long Walk, girato sui percorsi iconici di Pebble Beach, dell’Augusta National, di St. Andrews, Carnoustie, Prestwick, Ballybunion e Lahinch è un documento da non perdere per chi ama il golf, ma soprattutto per chi ancora crede sia solo uno sport per ricchi. Perché, che siano familiari o nuove, queste sono storie che faranno ripensare al modo in cui guardi Golf, e in particolare al lavoro del Caddy. Del resto, Jason Baffa ha girato il suo film ripensando al suo passato, mentre giocava a golf con suo padre e suo zio nella California del sud.

Qui il trailer di Loopers: The Caddie’s Long Walk:

Lascia un Commento

HOT CORN Guide | Asterix, The Vanishing e Zach Braff: 5 film da vedere nel weekend

Madonna, Gogol Bordello e del perché è il momento di rivalutare Sacro e Profano