in

Fargo 4 | Chris Rock e Salvatore Esposito gangster in guerra negli anni Cinquanta

Noah Hawley firma la sceneggiatura e la regia del quarto capitolo della serie antologica FX

fargo 4

MILANO – In principio fu il film da Oscar dei fratelli Coen con Frances McDormand, poi, nel 2014, l’idea geniale di Noah Hawley che bussa alla porta di FX per proporre al network di trasformare quel film in una serie antologica. Si parte con la coppia Billy Bob Thornton & Martin Freeman protagonisti della prima stagione, poi Kristen Dunst & Jess Plemons catapultati nel Minnesota del 1976 nel secondo capitolo, per finire con (un doppio) Ewan McGregor & Mary Elizabeth Winstead impegnati ad architettare il furto di un francobollo dal valore inestimabile. Ora con Fargo 4, il cui debutto è previsto il prossimo 27 settembre oltreoceano, il racconto si sposta nella Kansas City del 1950.

fargo 4
Tommaso Ragno e Chris Rock in una scena di Fargo 4. Foto Elizabeth Morris

La storia? Quella di due famiglie criminali e di una pace tra gangster raggiunta tramite un patto molto particolare. Per rafforzare la tregua, Loy Cannon (Chris Rock), il capo della famiglia criminale afroamericana, cede il figlio più giovane Satchel (Rodney Jones), al suo nemico Donatello Fadda (Tommaso Ragno), il capo della mafia italiana. In cambio, Donatello cede il figlio minore Zero (Jameson Braccioforte) a Loy. Ma le cose si complicano quando Donatello muore dopo un intervento chirurgico di routine. A fare da sfondo alla lotta per il potere dei Cannon e dei Fadda le storie di personaggi che finiranno, loro malgrado, per intrecciare il loro stesso cammino.

fargo 4
Una scena di Fargo 4. Foto di Elizabeth Morris

«Quando Noah mi ha chiamato pensavo volesse che presentassi la festa per i sedici anni di sua figlia o l’asta per l’organizzazione di beneficenza della moglie», scherza Chris Rock su Entertainment Weekly, «Quando ha menzionato Fargo e mi ha parlato del personaggio ho detto subito “Ci sto!”. Non aveva ancora una sceneggiatura, ma ho accettato all’istante. Questa è la stagione più grande di tutte. Normalmente Fargo racconta piccole storie che sfuggono di mano. Riguarda la gente comune, succede qualcosa e poi vediamo quanto possono essere malvagie le persone comuni. Qui è abbastanza diverso. Si parla di gangster, quindi iniziamo con persone cattive, e poi l’azione si intensifica».

Una scena della serie

Come molte altre produzioni statunitensi, anche Fargo 4 ha subito una battuta d’arresto a causa della pandemia da Coronavirus, ritardando le riprese di mesi e facendo slittare l’uscita della serie da aprile a settembre (mentre ancora non è stata ufficializzata la data di messa in onda italiana). Una serie dal cast corale che oltre Chris Rock e Tommaso Ragno vede la presenza del nostro Salvatore Esposito al fianco di Jason Schwartzman, Ben Whishaw, Jessie Buckley, Jack Huston, E’myri Crutchfield, Andrew Bird, Anji White, Gaetano Bruno, Sean Fortunato, Jeremie Harris, Corey Hendrix, Matthew Elam, James Vincent Meredith, Francesco Acquaroli, Karen Aldridge, Kelsey Asbille, Glynn Turman e Timothy Olyphant.

Qui potete vedere il trailer di Fargo 4:

Lascia un Commento

Fernando Alonso

«Noi, in pista con Fernando Alonso». Gli Stifani Bros raccontano il viaggio insieme al pilota

Woody Harrelson, i padri fondatori e il diritto ad essere difesi. Anche da Larry Flynt