in

An American Pickle | Un doppio Seth Rogen, il New Yorker e il sogno americano

Il primo film originale targato HBO Max è l’adattamento del racconto breve di Simon Rich

an american pickle

MILANO – Brandon Trost per anni ha lavorato a Hollywood come direttore della fotografia per film non proprio indimenticabili fino a quando, nel 2013, non ha lavorato con Seth Rogen sul set della commedia apocalittica This is the End. Da lì i due hanno iniziato a collaborare assiduamente, da The Interview a The Disaster Artist, fino al debutto alla regia di Trost con An American Pickle che vede l’attore protagonista in un doppio ruolo.

an american pickle
Seth Rogen è Herschel Greenbaum

Si tratta del primo film originale distribuito – dal 6 agosto – da HBO Max. An American Pickle è l’adattamento del racconto breve Sell Out di Simon Rich – anche sceneggiatore del film -, pubblicato sul New Yorker nel 2013. La storia? Quella di Herschel Greenbaum (Rogen), immigrato dell’est Europa arrivato in America nel 1920 con l’adorata moglie Sarah (Sarah Snook) per costruire un futuro migliore per la sua famiglia e realizzare il sogno americano. Un futuro – molto diverso da quello che immaginava – che passa per una fabbrica di sottaceti.

an american pickle
Herschel e Ben Greenbaum

Herschel infatti, dopo essere caduto in una vasca di salamoia che lo preserverà per 100 anni si risveglia nella Brooklyn dei nostri giorni in cui il suo unico parente in vita è Ben (sempre Rogen!), pronipote programmatore dalla vita piatta e l’animo troppo mite. L’incontro tra i due farà rinascere in Herschel la voglia di riprendere il suo sogno interrotto cento anni prima nella fabbrica di sottaceti e in Ben il coraggio di sognare un po’ più in grande.

Qui potete vedere il trailer di An American Pickle:

Lascia un Commento

The Farewell

Io & il Cinema | Lulu Wang: «Il mio cult? Scandalo a Filadelfia. E Julie Andrews…»

i-sette-nani-auschwitz

I sette nani di Auschwitz | Warwick Davis e la favola nera della famiglia Ovitz