in

VIDEO | Jerzy Skolimowski: «Gli inizi, Roman Polański e l’importanza di The Palace»

Il percorso, Il coltello nell’acqua e…Orson Welles. Il nostro incontro con il regista polacco

Jerzy Skolimowski in un momento della nostra intervista a proposito del suo esordio, Segni particolari nessuno, e non solo...
Jerzy Skolimowski in un momento della nostra intervista a proposito del suo esordio, Segni particolari nessuno, e non solo...

ROMA – È con Jerzy Skolimowski che si è aperto lo scorso 13 novembre a Roma l’undicesima edizione del CiakPolska Film Festival, la manifestazione dedicata al cinema polacco passato e presente. Il regista ha portato al Cinema Troisi il suo più recente lungometraggio, EO, vincitore del Premio della giuria a Cannes 2022 e nomination all’Oscar. Lo abbiamo incontrato per farci raccontare il suo percorso da autore iniziato nel 1964 con Segni particolari nessuno (Rysopis), la venerazione per Orson Welles, ma anche della reunion con Roman Polański in The Palace sessantuno anni dopo Il coltello nell’acqua.

  • OPINIONI | EO, Skolimowski, Bresson e il mondo attraverso gli occhi di un asino
  • VIDEO | Qui per l’intervista di Livia Tripiciano

Lascia un Commento

woody allen

L’insostenibile leggerezza del genio: Woody Allen e il documentario perfetto

Christian Petzold in un momento della nostra intervista a proposito di Il Cielo Brucia, ora in sala con Wanted Cinema

VIDEO | Christian Petzold: «Il Cielo Brucia, Éric Rohmer, la malinconia e i rapporti umani»