in

Dal cineclub di Jared Leto alle calorie di Naomi Watts: le ultime da Hollywood in quarantena

Il cast de La tata si riunisce online mentre Kyle Maclachlan propone un rewatch collettivo di Twin Peaks

Jared Leto
Jared Leto ha fondato un cineclub per raccogliere fondi

MILANO – Aveva passato dodici giorni nel deserto, così il povero Jared Leto è stata una delle ultime star hollywoodiane a ricevere la notizia della diffusione del Coronavirus. Ma ora l’attore si sta tenendo aggiornato sugli sviluppi dell’emergenza sanitaria e ha anche deciso di dare il suo contributo: con il suo “Jared Leto Cinema Club” ha invitato i follower alla visione collettiva di Guerre Stellari, per promuovere una raccolta fondi a favore dell’organizzazione umanitaria Partners in Health.

Jared Leto
Jared Leto e la t-shirt che tutti vorremmo

L’intento è nobile e lodevole, ma noi vorremmo sostenere la causa anche solo acquistando la strepitosa t-shirt sfoggiata da Jared che recita «May The Forced Quarantine Be With You», ovvero “Possa la quarantena forzata essere con te”, una versione aggiornata della celebre frase della saga. La stessa forza che sta cercando di trovare anche Taika Waititi con alterne fortune. Il regista dell’adorabile e potentissimo Jojo Rabbit  prima ha pensato di trascorrere il tempo con le figlie e di trasformarle in piccole parrucchiere personali, salvo poi pentirsi amaramente del risultato. Quindi ha deciso di dare una svolta inattesa alla sua carriera.

Taika Waititi
Il post di Taika Waititi

«Lascio il mondo del cinema. È la cosa giusta da fare, quando puoi portare tanta gioia al mondo con i tuoi lavori di cucito. A proposito, quelli in foto sono un coniglio e un serpente e i pezzetti sfilacciati sono fatti apposta. È “rustico”. Buon eterno fine settimana!». Come è comprensibile, tutti stanno cercando di mettere a frutto il tempo a loro disposizione. E se c’è chi indugia con le calorie come Naomi Watts, c’è invece chi usa i social per regalare più di una gioia ai fan.

Naomi Watts
La passione per il cibo di Naomi Watts

Qualche esempio? Fran Drescher, la mitica Francesca Cacace, lancia la reunion online de La Tata con il cast dell’indimenticabile serie anni Novanta. I più nostalgici preparino i fazzoletti, tutti gli altri si mettano di fronte al pc con i cibi più calorici che hanno in casa, da ingurgitare come avrebbero fatto Francesca e zia Assunta. Kyle MacLachlan, invece, si mette a disposizione dei fan per un evento speciale: in occasione dei 30 anni dal debutto di Twin Peaks, l’attore propone un rewatch collettivo dello show cult. Ai suoi follower spetta la scelta più difficile: quale episodio scegliere?

Chiudiamo questo aggiornamento dedicato alle ultime da Hollywood in quarantena con due messaggi commoventi e carichi di speranza. Il primo è di Antonio Banderas che sul suo profilo posta con foto con papà e mamma, per poi scrivere: «Sono stato qua e là per gran parte della mia vita. Ho attraversato gli oceani, ho scalato montagne, ho mangiato a centinaia di tavoli e ho dormito in una moltitudine di letti, ho stretto mani diverse e ho parlato lingue diverse, ma non ho mai dimenticato per un secondo l’odore dolce, pulito e fresco delle domeniche delle palme di Malaga. Torno sempre in cerca dell’abbraccio della mia terra».

Antonio Banderas
Il commovente messaggio di Banderas

Un pugno allo stomaco e una carezza. Tutto allo stesso tempo. Ed è questo anche l’effetto che fa ascoltare Gilberto Gil e la sua nipotina mentre intonano Volare di Domenico Modugno «per inviare un messaggio di supporto per il popolo italiano». Un modo dolce e profondamente poetico per testimoniare come, nonostante tutto, la musica e più in generale la cultura italiana continuino ad avere un valore concreto, vivo e importante nel mondo. Soprattutto in questi tempi difficili.

Lascia un Commento

L'impero del Sole

L’Impero del Sole | Steven Spielberg, la guerra e la storia vera di J.G. Ballard

Il Dottor Zivago

Il Dottor Zivago | Da Pasternàk al cinema: perché il film di David Lean è un classico