in

HOT CORN Tv | Alessandro Borghi e Alessio Lapice raccontano Il Primo Re

Tra orgoglio e sfide in latino: Hot Corn ha incontrato i protagonisti del nuovo film di Matteo Rovere

ROMA – «Il Primo Re? Avendolo recitato in proto latino, ho trascorso intere giornate con le cuffie ascoltando dialoghi e pronuncia. Pensa, anche a Venezia, quando ero il padrino della Mostra, lo ascoltavo la mattina correndo in spiaggia…», ci racconta Alessandro Borghi poco prima della nostra intervista, quando al fianco di Alessio Lapice, ha ripercorso gli aneddoti produttivi de Il Primo Re, di cui sono assoluti – e bravissimi – protagonisti. Nel film diretto da Matteo Rovere, Alessandro Borghi è Remo, e Alessio Lapice, invece, è Romolo. «Parlare in proto latino è stato difficile ma bellissimo, una sfida emozionante e vinta», ha sottolineato Lapice. I due attori, che hanno interpretato i ruoli in maniera tanto fisica quanto intima, non hanno di certo nascosto il loro entusiasmo nell’aver partecipato a quello che, per noi di Hot Corn, è senza dubbio uno dei titoli italiani più forti dell’anno.

Intervista di Damiano Panattoni

  • L’Opinione | Fuoco e sangue: perché Il Primo Re è un vanto per il cinema italiano

Lascia un Commento

The Batman, Matt Reeves e l’occasione mancata di Ben Affleck

Il Grande Lebowski: Jeff Bridges, un White Russian e la genesi di un cult