in

Da Londra a New York: Phoebe Waller-Bridge alla conquista del mondo

Lo spettacolo teatrale di Fleabag, dopo essere andato in scena nel West End, è arrivato al cinema

Il poster della produzione teatrale di Fleabag

NEW YORK – Il 2019 è sempre di più l’anno di Phoebe Waller-Bridge. Dal West End di Londra fino ai più importanti movie theaters di New York. Infatti, come suggerisce il sito dell’IFC Center, una delle sale più importanti del Village di Manhattan, lo spettacolo teatrale di Fleabag, diretto da Vicky Jones, per i prossimi dodici mesi (almeno), sarà disponibile solo nei circuiti cinematografici. Niente internet, nessuna richiesta speciale di visioni private, non lo trovate in televisione né in home-video. Così, la versione da palco di Fleabag della Waller-Bridge, (ri)andato in scena il 12 settembre a Londra, che ispirò nel 2016 l’omonima serie da quattro Emmy Awards (tra cui Miglior Serie e Miglior Attrice Commedia), ha letteralmente invaso la Grande Mela, con una serie di encore richiesti a gran voce dal pubblico.

Phoebe Waller Bridge, una sigaretta, un cocktail e qualche Emmy…

Lo trovate al già citato IFC Center, al Kaufman ad Astoria, all’Empire 25 a Time Square e, tra gli altri, al Bay Plaza nel Bronx. Del resto, gli Emmy hanno reso Phoebe Waller-Bridge la donna (non solo televisiva) più richiesta. Il mese scorso Waller-Bridge ha rimontato la sua versione teatrale di Fleabag per un’ultima volta, in una programmazione di quattro settimane al Wyndham’s Theatre di Londra. Questa esibizione, che sapeva di passerella d’addio, è stata girata per la trasmissione satellitare dal National Theater Live, con le proiezioni internazionali partite da Chicago, al Gene Siskel Film Center, per poi arrivare a New York e a Los Angeles.

Phoebe Waller-Bridge in un momento delo spattacolo teatrale di Fleabag

Sessantacinque minuti di spettacolo, con protagonista una donna che alterna il gioco all’intensità, manifestando una propensione verso il palco e verso la scrittura. E non è un caso che la Waller-Bridge, da quando è stata contattata per (ri)elaborare la sceneggiatura, la produzione di 007 – No Time To Die stia andando a passo più che spedito dopo le iniziali tribolazioni. Del resto, la missione di Phoebe Waller-Bridge è chiara: conquistare il mondo. Tra lacrime e risate.

Qui potete vedere il trailer dello spettacolo teatrate di Fleabag:

Lascia un Commento

Da Albuquerque alla libertà | El Camino, una Chevrolet e quel saluto finale a Jesse Pinkman

HOT CORN RADIO | Frank Sinatra e Hildur Guðnadóttir per Joker