in

VIDEO | Luisa Ranieri: «La mia Lolita Lobosco? Rappresenta il mondo femminile»

L’attrice racconta la sua Lolita Lobosco, protagonista della serie targata RaiUno diretta da Luca Miniero

luisa ranieri

ROMA – «Lolita è un personaggio che andava solo incontrato. Non va costruito. In Lolita c’è un po’ di tutte noi e vari aspetti di tutte noi raccontate in un unico personaggio. C’è una certa malinconia, un bisogno di affermare la propria autorevolezza, il rapporto conflittuale con la famiglia, il rapporto con gli uomini…Lei è tutto e il contrario di tutto. È come noi. E in questo credo sia un po’ rappresentato il femminile». Luisa Ranieri racconta a Hot Corn la sua Lolita Lobosco, protagonista della miniserie di RaiUno, Le indagini di Lolita Lobosco, in onda dal 21 febbraio. Un personaggio nato dalla penna di Gabriella Genisi a cui l’attrice dà voce e corpo incarnando alla perfezione i tratti del vicequestore della polizia di Bari, una donna in carriera, bellissima ed empatica, a capo di una squadra di soli uomini che, per essere autorevole non ha bisogno di castigare la sua femminilità.

La video intervista a Luisa Ranieri è a cura di Manuela Santacatterina:

Lascia un Commento

Ethan Hawke, John Travolta e l’anomalo western di Ti West: Nella valle della violenza

Tra Romain Duris e Giovanna d’Arco | I (molti) film francesi che non vedremo mai