in

Le Fidéle | Matthias Schoenaerts, Adéle Exarchopoulos e la storia vera dietro il film

Michaël R. Roskam omaggia il cinema di genere ispirandosi all’ambiente criminale del Belgio anni 90

Le fidèle

MILANO – Bibi e Gigi. La prima – interpretata da Adéle Exarchopoulos – è una pilota di auto da corsa di buona famiglia, il secondo – con il volto di Matthias Schoenaerts – le dice di vendere auto ma, nella realtà, è un gangster di una banda di rapinatori di Bruxelles. Tra i due scoppia un amore profondo quanto ricco di avversità. Dopo la candidatura all’Oscar come miglior film straniero per Bullhead e l’esperienza americana di The Drop con James Gandolfini e Tom Hardy, il belga Michaël R. Roskam torna in patria e con Le Fidèle omaggiando il cinema di genere.

le fidèle
Una scena di Le Fidèle

«La scintilla mi è venuta quando riflettevo sul profilo di Steve, il fratello di Jacky, il personaggio principale del mio film Bullhead – La Vincente Ascesa di Jacky», ha dichiarato il regista, «Attraverso quel personaggio cercavo di incarnare quello che mancava nella vita di Jacky: la possibilità di creare una famiglia, di trovare l’amore. In questo senso, Bullhead e Le Fidèle funzionano come un dittico. Hanno molto in comune pur essendo diversi».

Un’immagine del film

«Anche questa storia si ispira all’ambiente criminale del Belgio degli anni Novanta e dei primi anni 2000. Le spose dei gangster erano celebri quasi quanto i loro mariti, e i loro amori leggendari», ha sottolineato poi Roskam, «Sono quindi partito da quegli avvenimenti per poi decostruirli e risistemarne gli elementi per creare la mia trama drammatica, esattamente come avevo fatto per Bullhead».

 Le Fidèle
Matthias Schoenaerts e Adéle Exarchopoulos ne Le Fidèle

Ne Le Fidèle Roskam fonde il noir americano con il polar francese, heist movie con il melodramma ispirandosi a pellicole come Heat e Un Uomo, Una Donna. Al centro del racconto la storia d’amore travagliata di Gigi e Bibi intorno a cui gravita il mondo del crimine. A fare da sfondo una Bruxelles dei primi anni Novanta – travestita da Costa azzurra grazie alla fotografia di Nicolas Karakatsanis – in cui la facciata elegante nasconde un mondo ben più violento.

  • Volete vedere Le Fidèle? Lo trovate su CHILI
  • Volete leggere altre Storie? Le trovate qui

Lascia un Commento

natalie portman

Da Il Cigno Nero a Vox Lux | 5 modi per riscoprire Natalie Portman in streaming

dopo il matrimonio

Dopo il matrimonio | Arriva in streaming il film con Julianne Moore