in

Dylan Penn e Olivia Vedder, tra Flag Day e quei due padri (molto) ingombranti

Papà Sean e Eddie, il nuovo film e una colonna sonora che unisce anche padri e figlie

Le figlie: Olivia Vedder e Dylan Penn in studio.

ROMA – La storia è nota: Sean Penn e Eddie Vedder sono amici da molti anni, ancor prima della colonna sonora di Into the Wild, il capolavoro che nel 2007 unì due fuoriclasse assoluti, due irregolari che hanno sempre saputo fare di testa propria, nei Pearl Jam o a Hollywood. Ma Flag Day, nuovo film diretto da Penn e presentato allo scorso Festival di Cannes, ha visto però la loro collaborazione fare un ulteriore passo in avanti: per la canzone inedita che compare nella colonna sonora, scritta da Eddie con Glen Hansard, ecco infatti la voce di Olivia Vedder, la figlia del cantante, in un brano che porta in musica il dualismo della pellicola in cui è Dylan Penn, figlia di Penn e Robin Wright, a interpretare il ruolo principale.

Padre e figlia: Dylan e Sean Penn sulla West Coast.

La canzone si chiama My Father’s Daughter e sul suo profilo Instagram è stata la stessa Olivia a postare alcune immagini di lei in studio con Dylan («Ti ho sempre ammirata», il suo commento, con tanto di like di Cat Power), oltre a uno scatto con papà Eddie e Hansard durante le registrazioni. Una collaborazione singolare quanto affascinante, visto che in Flag Day viene raccontata proprio la storia di un padre e una figlia: tratto dal libro di Jennifer Vogel, Flim-Flam Man: The True Story of My Father’s Counterfeit Life, il film narra la vicenda di Jennifer (interpretata da Dylan Penn) alle prese con il padre John (Sean Penn), un truffatore in fuga dalla polizia.

Olivia Vedder tra papà Eddie e Glen Hansard

Il risultato della collaborazione tra i due padri e le due figlie è My Father’s Daughter, magnetica ballata folk che potete ascoltare qui sotto, condotta dalla voce di Olivia. Nella colonna sonora di Flag  Day ci sono però altre quattro canzoni firmate da Vedder e Hansard, oltre a tre di Cat Power, a una cover di Drive dei R.E.M. fatta dal solo Vedder e a un altro pezzo in cui Olivia canta assieme a papà Eddie, There’s A Girl.

  • SOCIAL LIFE |  Il cinema visto dai social
  • LA CANZONE | Qui potete ascoltare My Father’s Daughter

Lascia un Commento

Tra Hollywood e Malcolm X | L’importanza di chiamarsi Denzel Washington

Paolo Virzì: «La politica, gli amici e un’altra Italia: Ferie d’agosto venticinque anni dopo»