in

Tra Pulp Fiction e Sorrentino | Dentro la sesta puntata di Basement Café by Lavazza

I film raccontati da Achille Lauro e Francesca Barra nella sesta puntata del format prodotto da Lavazza

basement café

MILANO – Nella sesta puntata di Basement Café – il programma culturale ideato da Lavazza – ritorna alla conduzione Sofia Viscardi, che intervista due personaggi d’eccezione: Achille Lauro, sull’onda del successo con la sua musica fuori dai generi e reduce da una grande prova artistica al Festival di Sanremo, e la giornalista Francesca Barra, anche scrittrice e conduttrice, che nella sua carriera si è divisa tra l’intrattenimento e il giornalismo impegnato, ad esempio nelle inchieste di mafia. Una bella chiacchierata sugli stereotipi e le barriere di genere nella nostra società contemporanea, sempre condotti dalle clip dei film che conosciamo e che potete rivedere su CHILI.

basement café
Un momento della sesta puntata di Basement Café

Attraverso quattro cult che negli anni sono diventati parte integrante della cultura pop, i due hanno parlato del successo, di cosa significhi essere sotto i riflettori e del rapporto con l’opinione pubblica. A partire dallo Spiderman di Sam Raimi del 2002, è partita una riflessione sul significato del successo e dell’essere usati e sfruttati dai media. Qualcosa con cui sia Achille Lauro che Francesca Barra hanno dovuto fare i conti durante la loro carriera. Soprattutto, è emerso il fatto – che accomuna i due – di dover imparare, a un certo punto, a non dare ascolto ai giudizi negativi o agli insulti che nascono dall’ignoranza o dal bigottismo. Tra La favorita di Lanthimos e La grande bellezza di Sorrentino è poi partito un lungo discorso sull’estetica e sulla necessità di trovare un equilibrio tra estetica e contenuto.

Emma Stone e Olivia Colman ne La Favorita

Ed era inevitabile parlare della fantastica performance di Achille Lauro a Sanremo, dove sul palco dell’Ariston ha portato un’ideale che andava apertamente contro la tradizione e gli stereotipi che sono sempre diffusi in Italia. Quella che l’artista stesso ha definito una rivoluzione, per mostrare a tutti cos’è la sua arte, si è ricollegato all’importanza che hanno i giudizi altrui, soprattutto in tempo di social e di rete. Tra libertà di espressione e commenti di odio, Francesca Barra ha allora ricordato la sua proposta di introdurre delle pene che riguardano il mondo dei social network, per porre un freno alla moda di lasciare commenti negativi e critiche che non sono per niente costruttive. E ha poi parlato anche delle difficoltà incontrate nella sua carriera e nel mondo del lavoro per il solo fatto di essere donna, con una bella riflessione su come, con non poca ipocrisia, i temi che sono allo stesso tempo maschili e femminili, spesso vengono considerati solo per quanto riguarda gli uomini.

Dietro le quinte di Basement Café

Infine Pulp Fiction ha aperto la strada ai ricordi degli anni Novanta, un decennio pieno di mode, di cult e di icone che sono sopravvissute fino ad oggi e che continueremo a portare con noi perché, come ha spiegato Francesca Barra, sono stati capaci di raccontarle in modo efficace. Anche motivo di confronto con il nostro decennio, dove il successo si è trasformato in qualcosa di talmente veloce ed effimero che a fatica oggi si possono individuare delle vere e proprie icone che resteranno nel tempo tra venti o quarant’anni. Insomma, una bella analisi della nostra società contemporanea, attraverso gli occhi di due personaggi che la osservano da una posizione privilegiata. Non resta che attendere la prossima puntata e continuare il viaggio di Basement Café by Lavazza.

  • Tra Snowden e Her | Dentro la quinta puntata di Basement Café 
  • Tra City of God e Tornatore | Dentro la quarta puntata di Basement Café 
  • Tra Batman e Spike Lee | Dentro la terza puntata di Basement Café 
  • Da Blow a Il Petroliere | Nella seconda puntata di Basement Café 3
  • Da Spike Lee a Will Smith | Dentro la prima puntata di Basement Café 3
  • Da Achille Lauro a Sofia Viscardi: metti un giorno sul set di Basement Cafè 3
  • Ricomincio da tre: Basement Cafè riparte con una nuova stagione

Qui potete vedere la sesta puntata di Basement Cafè 3:

Lascia un Commento

maledetto modigliani

Maledetto Modigliani | Arriva in streaming il documentario su Amedeo Modigliani

cyber monday

CYBER MONDAY | Da Fantasy Island a 1917: su CHILI i vostri film preferiti a un prezzo speciale