in

TOP CORN: i magnifici 7 da vedere nel weekend su CHILI

Ogni venerdì vi consigliamo 7 film da vedere su CHILI. Siete pronti? Ecco qui la nostra guida

Una commedia o un thriller? Un vecchio western o un cinecomic? Un cartoon per i bambini o un classico? Si sa, il vero problema oggi, in piena era digitale, non è tanto il film, ma la scelta del film, tanto che spesso, davanti a migliaia di titoli, si rischia di trascorrere anche un’ora a cercare di capire cosa si vorrebbe vedere. E poi si va a dormire. Ma niente paura, problema risolto: ci siamo noi di Hot Corn a guidarvi e consigliarvi 7 film da vedere nel weekend. Dopo la prima puntata che trovate qui, ecco altri magnifici 7 scelti con cura per voi tra le migliaia disponibili sulla piattaforma streaming di CHILI. Siete pronti? E allora seguiteci. E se avete dubbi, scriveteci: press@hotcorn.com

DANNY COLLINS – LA CANZONE DELLA VITA di Dan Fogelman (2015) –Basterebbero le copertine dei finti vinili creati apposta per il film, con la foto di un giovane Al Pacino sotto la scritta Greatest Hits. Basterebbe quasi la prima riga della trama (Pacino cantante ormai finito che ritrova una lettera di John Lennon) e basterebbero anche i brani della colonna sonora (Mozart, Bach, sei pezzi di Lennon più uno di Ryan Adams cantato da Pacino). Invece nel sottovalutato e dimenticato Danny Collins, in italiano ribattezzato malamente come La canzone della vita, c’è molto altro, parabola di un uomo di successo rimasto senza motivazioni. Grandissimo cast (ci sono anche Annette Bening e Christopher Plummer) e Pacino come Messi: anche quando passeggia per il campo, da solo vale il prezzo del biglietto. Riscopritelo.

 

LE AVVENTURE DI FIOCCO DI NEVE di Andrés G. Schaer (2011) – Come di consueto, il nostro secondo titolo di TopCorn è dedicato ai più piccoli: dopo Fievel sbarca in America Fievel conquista il West che vi avevamo consigliato la settimana scorsa, questa volta è il turno di un altro piccolo cult poco citato e, soprattutto, non figlio dell’animazione americana. Si chiama Le avventure di Fiocco di Neve ed è un delizioso cartoon spagnolo ambientato nello zoo di Barcellona. La trama? Le disavventure dell’unico gorilla bianco al mondo, del suo amico procione rosso e di una Strega del Nord. Dolce, innocuo e piacevole, mescola animazione e realtà ed è adatto per i bambini dai 3 ai 7 anni. Rassicurante.

 

LOVE & SECRETS di Andrew Jarecki (2010) – Torbido, inquietante, reale: per chi ama i thriller, ecco un altro inedito clamorosamente sottovalutato, nonostante la coppia di protagonisti: Ryan Gosling e Kirsten Dunst. Marito e moglie della borghesia di Manhattan, David Marks e Katie McCarthy, un amore che il tempo rovina e trasforma in un rapporto violento, fino a quando un giorno lei, misteriosamente, scompare. Cos’è successo a Katie? Cosa sa David? La cosa inquietante però è che è tutto vero: David Marks in realtà si chiama Robert Durst e su di lui è stato anche girato un documentario, The Jinx – La vita e le morti di Robert Durst. Attualmente Durst è in prigione in attesa della sentenza per due omicidi, di cui uno per la morte suo vicino di casa ritrovato a pezzi. Agghiacciante.

 

LA GATTA SUL TETTO CHE SCOTTA di Richard Brooks (1958) – «Una sola cosa non puoi comprare: la vita, una volta finita». Per chi non è in vena di azzardi e non vuole perdere tempo ecco qui Paul Newman, Liz Taylor e una pièce di Tennessee Williams che parla di amore, vita, sogni, figli arrivati e figli che non arrivano, condizionamenti familiari e fallimenti. Più che un film, un trattato sociologico. Enorme il capofamiglia Burl Ives, ma a rubarsi la scena è Newman, ex giocatore alcolizzato, barcollante e dolente, che cerca il senso di tutto in fondo a un bicchiere. Liz Taylor che lo aspetta, in cima alla scala, è la faccia dell’amore che non si arrende. Sessant’anni e non sentirli. Capolavoro.

 

ELLA & JOHN di Paolo Virzì (2017) – Se ne è parlato tanto, spesso in modo sbagliato e frettoloso, perché l’ultimo Virzì in realtà cresce con il passare del tempo, un canto romantico verso la terza età, in bilico tra la morte e i ricordi di un passato ormai lontano. Meravigliosi Helen Mirren e Donald Sutherland, lei con le diapositive dei bambini da vedere in campeggio, lui con il suo Ernest Hemingway da citare alle cameriere. Un road movie che diventa un inno alla vita, con la strada che – à la Kerouac – diventa fonte di energia e nuove possibilità. Molti i momenti in cui si vola alto, tra i versi Me & Bobby McGee di Janis Joplin e Laughing di David Crosby lasciata andare per due minuti. Una storia che parla di altri per parlare di noi. Se avete genitori anziani o nonni ancora in gamba, la commozione è d’obbligo.

 

CUORI NELLA TORMENTA di Enrico Oldoini (1984) – Quando il cinema italiano ancora usava le sceneggiature e sapeva bilanciare ironia e comicità, esistevano anche commedie sentimentali come questa: Verdone è un sottufficiale di marina romano, Lello Arena è un cuoco napoletano. Diventano amici, ma si innamorano della stessa donna, Marina Suma. Non un capolavoro, ma cento minuto di puro intrattenimento, tra triangoli sentimentali, battute e una scena a teatro che vale il film: «Ma io lì al limite ce vedrei pure uno come Richard Gere, uno così». Arena spalla perfetta, Verdone fa le prove per il mitomane di Troppo Forte, che sarebbe arrivato un anno dopo. Nostalgia anni Ottanta.

 

PRIMA DELL’ALBA di Richard Linklater (1995) – Molto prima del boom Oscar di Boyhood e della rinascita artistica, Richard Linklater girava film a basso costo e ad alto tasso di idee. A metà anni Novanta prende Ethan Hawke, lo mette su un treno verso Budapest e lo fa scendere a Vienna con una ragazza francese, Julie Delpy. Quello che succede è pura poesia grunge, l’incontro tra due mondi che si scoprono più simili di quanto pensato: «Forse questa è una grandissima stronzata romantica, ma c’è gente che si è sposata per molto meno». Vero. Lieve e profondo, vi farà venir voglia di prendere il primo volo per Vienna. Dopo, potete fare tutta la trilogia con Before Sunset e Before Midnight e scoprire l’evoluzione della coppia.

Lascia un Commento

Caro Diario #4: Bella Hadid, l’umidità e quella difficile vita da star

Mayans MC: Ecco il primo teaser dello spin-off di Sons of Anarchy