in

Lilli e il Vagabondo | Monte, il New Mexico e la storia di un cane diventato attore

In occasione del International Dog Day, vi raccontiamo la vicenda di un randagio diventato una star

ROMA – Quando certe storie vere si fondono con la pura fantasia, si genera quella strana emozione fatta di gioia e di commozione. Facendoci tornare, per un attimo, bambini. Così, la vicenda del cane Monte, diventa la fiaba da raccontare e rileggere, scacciando via – anche solo per un attimo – la tristezza. Perché, Monte, meticcio di due anni, dagli occhi buoni, lo sguardo attento e dal pelo crespo, è (stato) uno dei tanti trovatelli d’America, vagabondo disilluso in cerca di affetto, avendo per cuccia un ranch dimenticato tra la polvere di Las Cruces, nel New Mexico.

Monte all’HALO Animal Rescue

Poi, per uno strano caso del destino (del resto, la terra del New Mexico, dicevano gli Indiani, è popolata da spiriti buoni…), nel 2018 Monte è stato trasferito in Arizona, a Phoenix, grazie all’HALO Animal Rescue, un associazione che collabora con altri rifugi in tutto l’Ovest deli USA, nel tentativo di salvare gli animali randagi, provando a dargli un aseconda opportunità. Ed è qui che la storia di Monte si mischia all’incredibile. Un gruppo di addestratori, arrivati all’HALO, stavano lavorando ad un progetto top-secret, ed erano alla ricerca di un… attore.

Appena videro Monte, l’illuminazione: sarebbe stato un perfetto The Tramp, per il live-action Disney di Lilli e il Vagabondo diretto da Charlie Bean, appena presentato al D23 e in arrivo su Disney+ il 12 novembre. Del resto, che Monte fosse speciale, era chiaro fin da subito, come raccontato da Heather Allen, CEO di HALO nel 2018: «Sapevamo che Monte fu scelto per diventare attore, ma non sapevamo per quale film, era un segreto. Però, sapevamo che aveva un potenziale adatto ad Hollywood. Quando arrivò nel rifugio era cordiale, salutava le persone, dava baci e amava l’attenzione».

Una scena di Lilli e il Vagabondo

Nel film, il suo ”Vagabondo” Biagio, è doppiato da Justin Theroux, da sempre coinvolto nella difesa dei cani, tanto che nel 2018 adottò Kuma, salvata dopo l’uragano Harvey. Lilli, invece, è doppiata da Tessa Thompson. Gli altri doppiatori? Sam Elliott sarà Fido, Ashley Jensen lo scottish terrier Whisky, e Janelle Monáe doppierà Gilda. Con loro anche Benedict Wong, a dar voce a Bull. Come dichiarato da D23, il fan club ufficiale Disney, tutti i rescue dogs del film, a fine riprese, hanno trovato casa «per sempre». E Monte? Nonostante il richiamo di Hollywood e dei riflettori, è stato adottato da una famiglia di Los Angeles (che lo ha definito «davvero un bravo ragazzo») e non sappiamo ancora se continuerà la carriera d’attore. Ma, l’importante, è che Monte si stia godendo la sua nuova vita sotto il caldo sole della California.

Qui il trailer originale di Lilli e il Vagabondo

Lascia un Commento

D23 Expo | Star Wars, Marvel e Pixar: tutto quello che c’è da sapere sui nuovi film Disney

Box Office

Box Office | Il Re Leone domina gli incassi in Italia, bene Il Signor Diavolo