in

VIDEO | M. Night Shyamalan: «Old, tra la graphic novel e la canzone di mia figlia Saleka»

Il fumetto da cui è tratto, quella canzone, il cast: conversazione via Zoom con il regista di Old

M.Night Shyamalan via Zoom in dialogo con Andrea Morandi.

ROMA – Quella graphic novel da cui è cominciato tutto, Sandcastle, in Italia tradotta come Castello di sabbia di Pierre Oscar Lévy e Frederik Peeters (edito da Coconino), e poi il casting e quei provini mandati durante la pandemia fino a quella canzone, Remain, firmata proprio da sua figlia Saleka: dopo aver parlato con Gael Garcia Bernal (trovate l’intervista qui), a raccontare Old questa volta è il regista nonché creatore unico, M. Night Shyamalan, che da Los Angeles racconta a Andrea Morandi il fumetto da cui è partito tutto. E molto altro.

  • Volete vedere Old? Lo trovate in streaming su CHILI

Qui la nostra intervista con M. Night Shyamalan:

Lascia un Commento

Caro Robin Williams, ma quanto è difficile riempire il vuoto della tua assenza

Raul Cremona: «Jerry Lewis, Danny Kaye, Ciccio e Franco: ecco i miei maestri»