in

VIDEO | Non mi uccidere: Andrea De Sica, Alice Pagani e Rocco Fasano raccontano il film

Le scelte stilistiche, le metafore, il dualismo: il regista e gli attori raccontano il film a Hot Corn

Non mi uccidere

ROMA – «Sono partita dal corpo per trovare l’anima. Ho scoperto che c’era bisogno di fare un grande lavoro sul corpo, fatto con gli stunt, ma anche di poter scrivere con il corpo. Poter raccontare le scene con il corpo, e poi con la voce e lo sguardo». Alice Pagani racconta la sua Mirta, protagonista di Non mi uccidere, thriller soprannaturale diretto da Andrea De Sica – disponibile su CHILI – in cui condivide la scena con Rocco Fasano nei panni di Robin. Qui la nostra Manuela Santacatterina intervista regista e i due attori per parlare del film, tra scelte stilistiche, metafore sull’adolescenza e un dualismo che attraversa storia e personaggi.

  • Volete vedere Non mi uccidere? Lo trovate su CHILI
  • OPINIONI | Il coming of age dark di Andrea De Sica

Qui potete vedere l’intervista ad Andrea De Sica, Alice Pagani e Rocco Fasano:

Lascia un Commento

non mi uccidere

Non mi uccidere | Il coming of age dark di Andrea De Sica, tra sangue ed emancipazione

Batman contro Jack lo Squartatore

Londra, Gotham e un cult da rivalutare | Perché scoprire Batman contro Jack lo Squartatore