in

Monster Hunter: Milla Jovovich sarà la protagonista dell’adattamento

Dietro alla telecamera ci sarà Paul W. S. Anderson, già regista di Resident Evil e marito dell’attrice

Dopo l’incredibile successo della saga di Resident Evil, Milla Jovovich torna a lavorare con il marito Paul W. S. Anderson in una pellicola tratta da un videogame. Monster Hunter è il nome del loro nuovo progetto, tratto dall’omonimo videogame di Capcom.

Nel videogioco il protagonista è un cacciatore novello di animali pericolosi che per acquisire fama e gloria (e di conseguenza salire di livello) deve completare diverse missioni di caccia che prevedono la cattura di determinati animali al fine di studiarne la natura o controllarne la prolificazione. All’inizio del gioco il giocatore può scegliere di personalizzare il proprio personaggio, inoltre nella versione online ognuno può formare un gruppo di cacciatori con altri 3 giocatori.

Per il momento non sappiamo se il ruolo del protagonista sarà assegnato a Milla Jovovich oppure se l’attrice sarà la componente femminile di un team di cacciatori. Da quanto trapelato finora, pare che il protagonista sarà una figura maschile che scopre di essere il discendente di un potente cacciatore e decide di intraprendere un viaggio che lo porterà a diventare un Monster Hunter con lo scopo di proteggere il mondo dall’invasione di potenti creature fantastiche. 

Monster Hunter, prodotto da Jeremy Bolt, vanta cospicui investimenti economici da parte di grandi partner cinesi e giapponesi. La pellicola sarà inoltre girata in Sud Africa, nei pressi di Cape Town, e l’inizio delle riprese è previsto per settembre di quest’anno. Il videogioco di Monster Hunter non ha riscosso particolare successo né in Europa né negli Stati Uniti, riuscirà invece la pellicola a conquistare il pubblico?

Lascia un Commento

Caro Diario #8: Carla Bruni, il temporale e l’Apocalisse in arrivo

La parola ai giurati: quando Henry Fonda diede lezioni di giustizia all’America