in

Marilyn Monroe, Bert Stern e le foto inedite in mostra a New York

Le fotografie mai viste di un’Icona sono state raccolte per la mostra The Red Party

Marilyn in mostra a New York

NEW YORK – Un’icona di stile. Una diva senza tempo. Marilyn Monroe. La diva per eccellenza viene celebrata qui a Manhattan nella mostra The Red Party (fino al 13 aprile), a cura di Shannah Laumeister Stern. All’HGU New York Hotel sono state infatti raccolte fotografie inedite dell’attrice che ha incantato l’immaginario pop del Novecento. Gli scatti raccontano i momenti privati della Monroe con il fotografo Bert Stern, prima della sua prematura scomparsa. «Le 18 foto che ho scelto mostrano il lato più giocoso di Marilyn. Non sono scatti che sei abituato a vedere», ha detto la curatrice e vedova del defunto artista.

"Uno

Le famose foto del Bel Air Hotel di Bevery Hills furono scattate quell’anno per la copertina del numero di settembre, il più importante, di Vogue Magazine. Quel servizio passò alla storia come come The Last Sitting, poiché fu realizzato sei settimane prima della morte di Norma Jeane. E così quelle foto divennero l’ultimo ricordo di Marilyn Monroe. L’onestà delle immagini fa emergere tutta la sua eleganza e la sua perfezione, che appare coperta da petali di rosa o avvolta in un splendido abito Dior. E l’uso dei toni rossi nelle foto è inteso proprio come un omaggio al rossetto che la Monroe avrebbe usato per cancellare le foto che non le piacevano.

Marilyn Monroe secondo Bert Stern
Un altro scatto iconico

«Fotografando Marilyn, Bert andò oltre la sua bellezza esterna ed eterea. Monroe sembrava fidarsi di lui e si è lasciata andare come non aveva mai fatto prima. Era libera e spensierata e Bert l’ha immortalata con la riverenza e la passione che provava. Avevano un legame con l’obiettivo della fotocamera» ha aggiunto Shannah Laumeister Stern. I negativi archiviati nel New Jersey e Sag Harbor sono stati usati per realizzare un’edizione limitata di queste immagini sovradimensionate. A Laumeister Stern è stato permesso solo di recente di usare queste immagini.

Marilyn Monroe fotografata da Bert Stern
Una foto dal profilo dell’HGU New York Hotel

Ma la fama di suo marito Bert non è legata solo a Marilyn Monroe. Il fotografo fu infatti definito «l’originale Mad Men» dal celebre pubblicitario Jerry Della Femina, come lui stesso racconta nel doc Bert Stern – L’uomo che fotografò Marilyn diretto da Shannah nel 2011. Bert era famoso per la campagna pubblicitaria della vodka Smirnoff del 1955, Driest of the Dry, girata fra le piramidi egiziane attraverso il prisma di un bicchiere da Martini. La campagna mostrava anche un cammello sulla Fifth Avenue: per realizzarla il fotografo rischiò di essere arrestato, ma le vendite della vodka salirono alle stelle.

Marilyn Monroe
Marilyn Monroe e Bert Stern durante la realizzazione del servizio fotografico

Più tardi, Stern divenne noto per i suoi ritratti dedicati a celebrità del calibro di Elizabeth Taylor, Sophia Loren, Brigitte Bardot, Marlon Brando e molti altri. Nel documentario già citato, il direttore artistico George Lois definisce Stern «uno dei primi pionieri e importati provocatori culturali» e poi è lo stesso Stern a confessare di essere ossessionato da due donne: la sua prima moglie, Allegra Kent e Marilyn Monroe. Ovviamente.

Qui potete vedere il trailer ufficiale di Bert Stern: l’uomo che fotografò Marilyn:

Lascia un Commento

Il cast di Snowpiercer di Bong Joon-ho nella nostra veste grafica

Tra Chris Evans e l’apocalisse | Snowpiercer: ovvero Bong Joon-Ho prima di Parasite

Minamata

Minamata | Johnny Depp riparte dalla storia vera di W. Eugene Smith