in

Mangia Prega Ama | Julia Roberts, un libro di successo e quelle location da sogno

Il film di Ryan Murphy, uscito nel 2010, racconta del viaggio di Elizabeth Gilbert per ritrovare sé stessa

Mangia Prega Ama
Mangia Prega Ama

ROMA – Julia Roberts lesse il libro di Elizabeth Gilbert, Mangia Prega Ama, appena uscito. Era il 2006. Ne rimase profondamente colpita. “Ognuno di noi affronta un percorso, un momento nella vita nel quale l’esigenza di ridefinire ogni cosa e capire cosa si cerca”, raccontava la Roberts, “Il cammino di Liz è particolare, è visivo, una storia che ha un suo fascino, un storia universale e familiare”. Il libro della Gilbert – storia vera che racconta della ricerca interiore – ha ottenuto un grande successo, vendendo quasi 7 milioni di copie solo negli Stati Uniti, venendo tradotto in tutto il mondo. Ciò che ha affascinato la Roberts, che ha preso parte al film, sono stati sia il libro sia l’opportunità di lavorare con Ryan Murphy, regista e sceneggiatore.

Mangia Prega Ama
A Roma…

“Amo il mondo in cui il libro affronta l’esperienza della vita, la ricerca di risposte e come nel nostro percorso di vita è possibile incontrare persone molto importanti. Credo che sia una storia vera e piena di emozioni. È bello farne parte, soprattutto con Ryan al comando”, commentava la protagonista. Murphy, ha scritto la sceneggiatura con Jennifer Salt, con cui aveva lavorato per Nip/Tuck. “La bellezza del libro è che la vicenda dice ‘esci dal tuo guscio!’”, affermava Murphy, quando uscì al cinema Mangia Prega Ama. “L’idea mi affascina molto, è personale, perché spesso si è rigidi con le proprie scelte, ripetiamo sempre le stesse azioni. Per esempio, amo le sequenze di Julia a Roma. Prendere parte a questo film mi ha insegnato ad assaporare ogni singolo momento della vita”.

Sul set di Mangia Prega Ama
Sul set di Mangia Prega Ama

Non è stato facile trovare un equilibrio tra il viaggio interiore e quello reale, che poi è la chiave di lettura che ha adattato la storia al grande schermo. Il filo che muove la vicenda è il viaggio di Liz, partita da New York verso l’Italia, l’India e l’Indonesia, facendo percepire al pubblico l’enorme sfida che Liz si è imposta a sé stessa. Mentre Murphy lavorava alla sceneggiatura, tenne diverse riunioni con Julia Roberts e con la produttrice Dede Gardner, permettendo ad ognuna di contribuire alla storia con parti a loro affini. Le cose in comune furono tante, facendo da base per la realizzazione della sceneggiatura. Ma per il processo di scrittura, ovviamente, l’aiuto più prezioso è stato quello dell’autrice di Mangia Prega Ama, Elizabeth Gilbert. Ogni qual volta che c’erano domande o dubbi, si rifacevano alla Gilbert.

Sul set di Mangia Prega Ama
A Bali

Julia Roberts, tra l’altro, ha incontrato la vera Liz a Roma: “Ryan aveva contatti con lei durante la fase di pre-produzione, ma sentivo che nel creare il suo personaggio era importante per me seguire l’istinto. È una persona amabile, piacevole e con un modo di dialogare molto particolare. È una persona molto bella”. Altro punto focale di Mangia Prega Ama sono le location. Così come per la scelta di Julia Roberts, gli autori erano consapevoli che l’unica possibilità era girare nei stessi luogi visitati dalla Gilbert, “Eravamo pronti a spostarci in tutti i luoghi in cui era stata Liz Gilbert”, dichiarava Murphy, “In alcuni casi li abbiamo raggiunti facilmente, soprattutto a Roma, altre volte siamo stati fortunati, come quando abbiamo girato alla Casa Reale di Ketut Liyer a Bali. Essendo il libro famoso e amato, come regista dovevo attenermi alla realtà”.

Volete vedere Mangia Prega Ama? Lo trovate in streaming su CHILI

  • Volete leggere altre Storie? Le trovate qui
  • NEWSLETTER | Iscrivetevi qui alla newsletter di Hot Corn!

Lascia un Commento

the nest - l'inganno

The Nest – L’inganno | Arriva in streaming il film con Jude Law e Carrie Coon

Slow West

Il cavaliere solitario Michael Fassbender e un cult da recuperare: Slow West