in

Last Christmas | Un nuovo classico di Natale? Sì. Tra il ricordo di George Michael e Londra

Big Ben, amore, lacrime, neve, musica e una coppia a cui volere bene: Emilia Clarke e Henry Golding

Last Christmas: Emilia Clarke, il regista Paul Feig, Emma Thompson e poi lui, George Michael.
Preview

ROMA – Commedie e musica – si sa – un connubio felice, che regala sempre vere chicche, ma se poi ci si aggiungono altri due ingredienti – una storia sentimentale e l’ambientazione natalizia – il risultato è assicurato. E allora a fianco degli stessi titoli di Natale, da Una poltrona per due a Mamma, ho perso l’aereo il nostro consiglio è quello di inserire, ogni anno, anche Last Christmas, deliziosa rom-com costruita a partire dal titolo («Last Christmas, I gave you my heart, but the very next day you gave it away», ricordate?) sulle note delle canzoni di George Michael e che vede accendersi, sotto la neve natalizia, la scintilla tra una coppia niente male: Emilia Clarke, figlia del trionfo de Il Trono di Spade, e Henry Golding, reso celebre dal boom di Crazy & Rich.

Kate & Tom: Emilia Clarke e Henry Golding.

Una love story nel segno di George Michael, scomparso proprio il giorno di Natale del 2016 e qui vera anima della pellicola di Paul Feig. «Credo che solo dopo la sua morte ne abbiamo colto davvero il genio nei testi e nelle sue parole», ha spiegato la Clarke, «perché ovviamente hanno un profondo significato per noi. Le canzoni di George Michael erano pura poesia e questo è un piccolo omaggio». Non solo: Last Christmas riserva anche una sorpresa per tutti i fan, perché nella commedia è inserita una canzone inedita del cantante dal titolo This Is How – potete ascoltarla qui sotto – primo brano originale di Michael pubblicato dal 2012.

A completare il cast della rom-com ecco la sempre superlativa Emma Thompson, che ha avuto un ruolo primario per la realizzazione di Last Christmas. Perché? È stata lei co-sceneggiatrice insieme a Bryony Kimmings, a parlare del film a George Michael, riuscendo a ottenere la sua approvazione prima della scomparsa. «Fu bello conoscerci, fu bello incontrarlo», racconta la Thompson «Ci sedemmo, parlammo del film e lui mi disse che era fantastico. Fu davvero gentile e umile, gli piaceva molto il progetto e voleva farne parte. Fu commovente». È stata sempre la Thompson ad ottenere i diritti per le canzoni da inserire, canzoni che andranno a comporre una colonna sonora di dodici brani da solista e tre degli Wham!, di cui vi parliamo qui.

Mamma mia: Emilia Clarke con Emma Thompson, che interpreta sua madre in Last Christmas.

Non è un film perfetto, ha anche dei punti ovviamente mielosi, eppure Last Christmas per noi da ormai due anni sta fisso nella lunga lista dei film da vedere ogni Natale, grazie anche a quella scenografia naturale che è la Londra natalizia, tra luci, neve e il Big Ben sullo sfondo di quella panchina che diventerà poi il simbolo del film. «This year, to save me from tears I’ll give it to someone special…». Se volete piangere, aspettando il Natale, avete trovato il film perfetto. E sulla nuova versione della canzone fatta da Emilia Clarke (qui sotto) è d’obbligo alzare il volume.

  • IL FILM | Potete vedere Last Christmas in streaming su CHILI
  • LA CANZONE | Qui Emilia Clarke canta Last Christmas:

 

Lascia un Commento

Alessandro Roia racconta Diabolik

VIDEO | Alessandro Roia: «Il mio Giorgio Caron, le recensioni di Diabolik e il set con i Manetti»

Chuck Bush: «Io, sul set con Kevin Costner a costruire il mito eterno di Fandango…»