in

Tra Jessica Chastain, Eternals e Joaquin Phoenix | Il programma della Festa del Cinema di Roma

Una festa internazionale con un’anima pop e femminile per la Festa che si terrà dal 14 al 24 ottobre

Festa del cinema
C'mon C'mon, gli Eterni e Gli occhi di Tammy Faye tra i film presentati alla Festa del Cinema

ROMA – «Se avete visto il poster di quest’anno sapete che parliamo di grinta, di grande forza, di voglia di ripartire. Proprio come abbiamo fatto lo scorso anno. E anche quest’anno vogliamo farlo in piena sicurezza, con la voglia di essere nella normalità. È ora di tornare in sala. Il cinema è il posto tra i più sicuri tra quelli che stiamo frequentando. Sarà una Festa molto internazionale ma con un’anima pop». Ha esordito così Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione cinema per Roma, nel presentare la 16ª edizione della Festa che quest’anno si svolgerà dal 14 al 24 ottobre all’Auditorium Parco della Musica. 35 prime internazionali, 23 film e documentari nella Selezione Ufficiale, 11 Eventi Speciali, 3 coproduzioni tra la Festa e Alice nella Città, 13 Incontri Ravvicinati, 10 Duel, 5 Omaggi, 1 Restauro.

festa del cinema
Jessica Chastain in una scena di Gli occhi di Tammy Faye, film di apertura della Festa del Cinema 2021

«In questi anni in cui sono stato Direttore artistico la mia unica quota è stata quella della qualità», ha sottolineato Antonio Monda, «Sono felice di registrare un dato importante. Ci sono 22 registe donne. Un numero magico perché sono 22 anche i Paesi. Alcuni sono una novità come il Kosovo o l’Arabia Saudita. Sarà una Festa al femminile e molto internazionale». I film della Selezione Ufficiale sono stati scelti nel panorama del cinema indipendente, nella produzione di genere, nell’opera di autori affermati, in quella di registi emergenti, nella ricerca e nella sperimentazione, nel cinema di dichiarata vocazione spettacolare, nell’animazione, nella visual art e nei documentari. Ad aprire la Festa The Eyes of Tammy Faye di Michael Showalter con protagonisti Andrew Garfield e Jessica Chastain, l’attrice protagonista anche di uno degli Incontro Ravvicinati.

Festa del Cinema
Una scena di C’mon C’mon, uno dei titoli della Selezione Ufficiale della Festa del Cinema

Tra gli altri film della Selezione Ufficiale l’atteso ritorno di Mike Mills con C’mon C’mon con protagonista Joaquin Phoenix, Cyrano di Joe Wright, American Genius di Frank Miller, Passing di Rebecca Hall e The Young Lovers di Carine Tardieu. Tra gli Eventi Speciali E noi come stronzi rimanemmo a guardare di Pif, le serie TV Vita da Carlo di e con Carlo Vardone, A casa tutti bene – La Serie di Gabriele Muccino e Strappare lungo i bordi di Zerocalcare, Belfast di Kenneth Branagh (in collaborazione con Alice), Dear Evan Hansen di Stephen Chbosky ed Eternals, film di Chloé Zhao che chiuderà la Festa (in collaborazione con Alice). Nella sezione Riflessi Stories of a Generation con Papa Francesco, la nuova docu-serie Netflix in 4 episodi ispirata a Sharing the Wisdom of Time disponibile sulla piattaforma dal 25 dicembre.

festa del cinema
Una scena di Eternals, film di chiusura della Festa del Cinema

Torna anche uno dei momenti più apprezzati dal pubblico della Festa. Autori, attori cinematografici ed esponenti della cultura italiana e internazionale incontrano il pubblico, raccontano la propria carriera e le opere che più li hanno influenzati. Qualche nome? Tim Burton e Quentin Tarantino – che riceveranno anche il Premio alla Carriera -, Marco Bellocchio, che presenterà le prime immagini della serie TV su Aldo Moro, Esterno notte, Alfonso Cuarón, Luca Guadagnino, Joe Wright, Zadie Smith, Zerocalcare e i fratelli Manetti che presenteranno le prime immagini di Diabolik. Protagonista della Retrospettiva Arthur Penn di cui saranno proiettati, tra i tanti, Gangster Story, Mickey One, Furia Selvaggia e Anna dei Miracoli.

Una scena di Muhammad Alì di Ken Burns

Inoltre, come ogni anni, la Festa presenta il restauro di un classico. Quest’anno la scelta è ricaduta su uno dei più bei film della Storia del cinema italiano: C’eravamo tanto amati di Ettore Scola con Nino Manfredi. Un tema che ricorre in quest’edizione della Festa? «Ci sono molte storie di coraggio, di persone che hanno subito abusi», sottolinea Monda, «Uno su tutti, forse quello a cui tengo di più, è un documentario di 8 ore di Ken Burns dedicato a Muhammed Alì. Si tratta di quattro puntate che raccontano il più grande atleta di tutti i tempi ma anche di un uomo pieno di contraddizioni. Uomo straordinario per altri aspetti che ha attraversato il Vietnam, la malattia, la battaglia per i diritti civili. Una persona che ha avuto il coraggio di dire no all’apice della sua gloria, che ha rischiato la galera e ha rinunciato alla propria corona per un’ideale. Questo basta a redimire i suoi lati oscuri». E allora, che la Festa cominci…

Qui sotto potete vedere il trailer di C’mon C’mon:

Lascia un Commento

C'è Qualcuno in Casa Tua

C’è Qualcuno in Casa Tua | Un killer, segreti inconfessabili e un film slasher da non perdere

Cry Macho, Clint Eastwood

Riscatto e redenzione | Cosa aspettarci da Cry Macho di Clint Easwtood?