in

Dexter | Tutto quello che sappiamo sul revival della serie con Michael C. Hall

L’attore torna a vestire i panni del serial killer… di serial killer. Quando lo vedremo? Il prossimo autunno

dexter

ROMA – Un serial killer di… serial killer. Dexter Morgan, il tecnico della polizia scientifica di Miami dalla doppia vita fatta di analisi forensi e trofei delle sue vittime, sta per tornare in un revival che vedremo sul piccolo schermo il prossimo autunno. Interpretato da Michael C. Hall, la vita dell’apparente rispettabile tecnico forense dell’analisi scientifica della polizia di Miami, si basa su un dualismo sottilissimo che divide la sua esistenza tra la maschera che indossa tutti i giorni, fingendosi ciò che non è, e la sua vera natura di sociopatico omicida.

dexter
Una scena di Dexter

Ricordate? Rimasto orfano all’età di tre anni, Dexter, è stato adottato da Harry Morgan (James Remar), sergente della polizia che ben presto ha captato, dietro i problemi comportamentali del figlio adottivo, la sua indole violenta. Conscio di non poterlo “salvare” cerca di limitare il suo sanguinario raggio d’azione attraverso un codice che Dexter si ripromette di non tradire mai. Le uniche vittime dei suoi omicidi si limitano, infatti, ad altri serial killer o pedofili e stupratori sempre riusciti a sfuggire alla galera o mai sospettati per i loro crimini.

Michael C. Hall è Dexter Morgan

Ideata da James Manos Jr, Dexter, è andata in onda sul canale via cavo Showtime dal 2006 al 2013 per otto stagioni dal ritmo e dalla riuscita altalenanti. Con una prima stagione ispirata al romanzo di Jess Lindsay, La mano sinistra di Dio, la serie si aggiunge alla lunga lista di lavori che mettono al centro della scena un’antieroe. Emotivamente freddo, Dexter, sente dentro di lui un “passeggero oscuro”, una voce interiore che lo spinge ad uccidere e, come ogni serial killer che si rispetti, ha un modus operandi ottimizzato omicidio dopo omicidio. Dramma dalle sfumature thriller arricchito da una buona dose di umorismo nero, Dexter sta ora per tornare attestandosi come una delle serie più attese del 2021.

dexter
Una scena dell’ottava e ultima stagione della serie

Al timone Clyde Phillips, showrunner ufficiale delle prime quattro stagioni, che riprenderà le fila del racconto a dieci anni di distanza da quel finale di stagione che ha lasciato in molti con l’amaro in bocca. Un malcontento a cui si aggiunge anche quello dello stesso Michael C. Hall che ha recentemente dichiarato al Daily Beast: «Siamo reali: le persone hanno trovato il finale dello show piuttosto insoddisfacente e c’è sempre stata la speranza che emergesse una storia che valesse la pena raccontare. Mi includo nel gruppo di persone che si chiedeva: “Che diavolo è successo a quel ragazzo?” Quindi sono entusiasta di tornare indietro». Ancora non è chiaro se il revival di Dexter avrà come ambientazione Miami, mentre sono stati confermati nel cast Clancy Brown, Julia Jones, Alano Miller, Johnny Sequoyah e Jack Alcott.

  • Michael C. Hall: «Io, Dexter e quella volta che Bowie mi chiese di cantare…»

Lascia un Commento

La crisi di Hollywood e la modernità di Viale del tramonto

Sogni e cinema: perché abbiamo amato Ready Player One di Steven Spielberg