in

Star Wars: La Lucasfilm fa chiarezza sul futuro della saga

Un comunicato stampa fa luce sui prossimi progetti e anticipa la produzione di molteplici pellicole

Industry

La Lucasfilm ha preso le distanze dalle voci degli ultimi giorni, secondo le quali alcuni dei suoi progetti cinematografici sarebbero stati accantonati in seguito allo scarso successo al botteghino ottenuto da Solo: A Star Wars Story (ve lo abbiamo raccontato qui). Una notizia che aveva messo in dubbio il futuro degli spin-off targati Star Wars Stories su Obi-Wan Kenobi e Boba Fett, a favore dei film della saga principale (da Episodio IX alla serie live action creata da Jon Favreau e Star Wars: Resistance).

Roh Howard sul set di Solo: A Star Wars Story circondato dal cast.

Per fare chiarezza, la Lucasfilm ha rilasciato un comunicato stampa attraverso la ABC News – di proprietà della Disney -, nel quale annuncia che sarebbero moltissimi i progetti cinematografici legati alla saga di Star Wars, non ancora annunciati, ma tuttora in lavorazione:

“Attualmente sono in fase di sviluppo molteplici film di Star Wars non ancora annunciati ufficialmente. Progetti slegati dalle due nuove trilogie supervisionate, rispettivamente, da Rian Johnson, e dai produttori de Il Trono di Spade, David Benioff e D.B. Weiss.”

Star Wars News Net ha reso note delle indiscrezioni su alcuni retroscena della vicenda. La prima riguarda la data di uscita di Solo: A Star Wars Story. Molti, infatti, sono rimasti perplessi nel vedere il film programmato nelle sale in primavera. Questo nonostante maggio, per tradizione, sia il mese di Star Wars dato che sia i film della trilogia originale che quelli della trilogia prequel sono stati rilasciati in questo mese. Ma Il Riseglio della Forza aveva ribaltato l’usanza posticipando tutte le uscite a dicembre. Una novità che probabilmente avrebbe giovato anche a Solo che, invece, si è ritrovato a competere con blockbuster del calibro di Avengers: Infinity War, Deadpool 2 e Jurassic World: Il Regno Distrutto.

Il giovane Han Solo di Alden Eherenreich e l’inseparabile Chewbacca.

Sempre secondo il sito sarebbe stata proprio la Disney a impedire che il film uscisse in periodo natalizio. Lo studio avrebbe infatti elargito tutto il denaro necessario alle variazioni di produzione legate al cambio di regia ma avrebbe preteso la garanzia che il film uscisse in sala il 25 maggio. Come se non bastasse la multinazionale d’animazione non avrebbe permesso a Solo di interferire con il marketing di Avengers: Infinity War negandole attenzione pubblicitaria aggiuntiva atta a recuperare il terreno perso. Ultima indiscrezione: la major, per il futuro, avrebbe deciso di chiudere a registi poco noti o “atipici”, optando solo per filmmaker con un background solido.

Lascia un Commento

HOT VIDEO: Apeshit e la passeggiata al Louvre di Beyoncé e Jay-Z

Box Office: ancora primo Jurassic World 2, buono l’esordio di Obbligo o Verità