in

Shining | Come eravamo: sul set del film con Stanley Kubrick e Jack Nicholson

Gli scatti dal backstage del capolavoro di Stanley Kubrick a quarant’anni dall’uscita in sala

shining

ROMA – A quarant’anni di distanza dalla sua uscita, Shining rimane un capolavoro amato da più generazioni. Vedere al cinema il capolavoro di Stanley Kubrick è un’esperienza che ogni buon cinefilo dovrebbe provare e di cui molti hanno goduto anche grazie a Hot Corn che, nel 2019, ha riportato in sala il film per il ventennale della morte del regista alla presenza del suo collaboratore Emilio D’Alessandro. Ma come nasce un capolavoro come Shining? Scopritelo in dieci scatti dal set, dall’inizio dell’uso della steadicam a Jack Nicholson immerso nella neve (finta).

Lascia un Commento

natale in casa cupiello

Sergio Castellitto: «Natale in casa Cupiello e le emozioni di Eduardo De Filippo»

la stanza

Stefano Lodovichi: «La stanza: il mio thriller psicologico, tra Spielberg e Psyco»