in

I guerrieri dell’oceano | Chasing the Thunder e l’importanza di un documentario

Due registi, un film di denuncia: al Riviera Film Festival arrivano i volontari di Sea Shepherd

Pirati a fine di bene: il logo del gruppo di volontari di Sea Shepherd.

MILANO – Quando si pensa al cinema sul crimine organizzato vengono in mente film sui narcotrafficanti o sulla vendita di armi illegali. Difficile immaginare che la delinquenza possa essere associata alla pesca illegale, perlomeno sul grande schermo. Ocean Warriors: Chasing the Thunder, uno dei documentari più attesi al prossimo Riviera Film Festival, dal 7 al 12 maggio, a Sestri Levante, realizzato da Mark Benjamin e Marc Levin, ci porta invece proprio nell’equipaggio della marina di Sea Shepherd, un gruppo di ambientalisti che combatte la pesca criminale in Antartide. I due riprendono i viaggi in alto mare delle loro imbarcazioni all’inseguimento dei Thunder, equipaggio di bracconieri e pirati, mentre navigano per tre oceani e diecimila miglia.

La nascita di Sea Shepherd risale a quarant’anni fa e deriva da una costola di Greenpeace, da cui vuole differenziarsi per le sue azioni dirette e non filtrate da organi statali e burocrazie legislative: i volontari  ostacolano balenieri illegali e cacciatori di foche cercando lo scontro nel mezzo dell’oceano per danneggiare e far affondare le navi, disposti a mettere a repentaglio la loro stessa vita. Benjamin e Levin però, non sono interessati a realizzare un film d’azione quanto piuttosto a indagare le ragioni che portano questi ragazzi a voler difendere il mare e la natura. Per questo si dedicano anche a interrogare i componenti dell’equipaggio con interviste efficaci dove spiegano le loro scelte.

«Se gli oceani muoiono, moriamo anche noi», ha spiegato Paul Watson, fondatore di Sea Shepherd, in maniera esplicativa, cercando di ammonire il mondo intero sul destino a cui rischiamo di andare incontro nel caso in cui le leggi internazionali e il rispetto per l’ambiente continuino a essere brutalmente calpestati. Supportato da un eccellente cura tecnica e da una splendida fotografia Ocean Warriors è un necessario e autentico documento sul mondo di oggi che ha il fine sacrosanto di avvicinarci a una presa di coscienza che nessun infotainment è in grado di darci.

  • Qui potete vedere il trailer di Ocean Warriors:

Lascia un Commento

C’era una volta il cinema | Sergio Leone e quella conversazione lunga un libro

Che fine hanno fatto | La meteora di Hayden Christensen, tra Star Wars e Bob Dylan