in

Ma che fine ha fatto Respect, il biopic su Aretha Franklin con Jennifer Hudson?

Doveva essere tra i protagonisti dell’Awards Seasons, invece no. Ma quando lo vedremo?

respect

ROMA – «Miss Aretha, sing one for me…», cantava George Jackson nel 1972. Una canzone di risposta a Don’t Play That Song incisa dalla regina del Soul – ovvero Aretha Franklin – dieci anni prima e che avrebbe dovuto rivivere sul grande schermo in Respect, biopic diretto dalla regista sudafricana Liesl Tommy (Jessica Jones, The Walking Dead) e interpretato da Jennifer Hudson nei panni (ingombranti, non c’è che dire) della cantante del Tennessee che ha fatto la storia della musica insieme alle storiche etichette discografiche Columbia e Atlantic Records. Una leggenda assoluta per un film molto atteso che avrebbe dovuto uscire la scorsa estate e che ora è stato addirittura posizionato al 13 agosto.

respect
Una scena di Respect

Ma cosa vedremo? Come suggerito anche dal (bel) primo trailer, diffuso anche in italiano, il film dovrebbe ruotare attorno alla storia privata e pubblica di una delle voci più incredibili di tutti i tempi: dall’infanzia – quando cantava nel coro della chiesa di suo padre – fino alla tanto inseguita fama mondiale, senza dimenticare le avversità personali, la sua lotta per i diritti civili degli afroamericani e l’incisione di Amazing Grace, il suo album gospel registrato alla New Bethel Baptist Church nel 1972.

respect
Jennifer Hudson e Liesl Tommy sul set del film

E dopo l’Oscar vinto da Renée Zellweger per la sua interpretazione di Judy Garland in Judy, c’era già chi parlava di nomination assicurata per Jennifer Hudson, ma non sarà possibile, almeno non in questa edizione degli Oscar, che andrà in scena due mesi dopo la data abituale (pandemia permettendo), ovvero il 25 aprile. E così, la Hudson dovrà attendere, tornata in scena quindici anni dopo aver vestito i panni di Effie White al fianco di Beyoncé e Sharon Leal in Dreamgirls, il biopic di Bill Condon dedicato alle Supremes. Ad affiancarla ci sarà un cast di grandi nomi: da Forest Whitaker a Marlon Wayans, da Tituss Burgess a Audra McDonald passando per Marc Maron e Mary J. Blige nei panni di Dinah Washington (!!! Già questo ci basterebbe).

Un’immagine dal set di Respect

Attenzione però, perché Respect non sarà l’unico omaggio ad Aretha Franklin che vedremo (o speriamo di vedere) prossimamente. Se al cinema sarà la Hudson a prestare il volto alla cantante, sul piccolo schermo ecco Cynthia Erivo a vestire i panni della leggenda del Soul in Genius: Aretha (qui potete vedere il dietro le quinte). La terza stagione della serie antologica di National Geographic – i primi due capitoli erano dedicati a Picasso e Einstein – sarà infatti incentrata sulla vita e la musica dell’artista di Memphis. La data d’uscita? Inizialmente prevista per il Memorial Day, il 25 maggio scorso, ora è ufficialmente posizionata a marzo. Nell’attesa non ci resta che mettere su un vecchio vinile di Aretha e rivedere ancora una volta il trailer di Respect

Qui potete vedere il trailer di Respect:

Lascia un Commento

VIDEO | In Archivio – Dietro le quinte di La La Land con Ryan Gosling e Emma Stone

Dirty Dancing

Dirty Dancing | Patrick Swayze, Jennifer Grey e la storia vera che ha ispirato il film