in

The Girl in the Yellow Jumper | Storia vera, storia falsa e un film (molto) particolare

Quello di Loukman Ali è il primo film ugandese distribuito da Netflix. Ed è un oggetto sorprendente…

La Ragazza dalla Felpa Gialla - The Girl in the Yellow Jumper
La Ragazza dalla Felpa Gialla - The Girl in the Yellow Jumper

ROMA – Dall’Uganda con furore, verrebbe da dire, a proposito di La Ragazza dalla Felpa Gialla (The Girl in the Yellow Jumper) scritto e diretto da Loukman Ali. Film tanto strano e misterioso che, dalla pre-produzione, ha coltivato attorno a sé un certo hype, tanto da catturare l’attenzione di Netflix che, dopo l’uscita limitata nel 2020, ne ha preso i diritti di distribuzione. Potenzialità assoluta e storia (forse) vera hanno fatto il resto, tanto che è nato un passaparola e il rating iMDB si cominciava ad alzare sempre di più. Passaparola che ha portato Loukman a vincere il Realtime International Film Festival e ad essere, appunto, il primo lungometraggio ugandese distribuito da Netflix. Se lo avete visto e vi state chiedendo se la storia sia davvero vera, la risposta è… chissà: Loukman dice di sì, ma le cose potrebbero non essere andate come ci mostra, facendo del massimo mistero il vero protagonista.

La Ragazza dalla Felpa Gialla - The Girl in the Yellow Jumper. Storia vera o storia falsa? Chissà...
La Ragazza dalla Felpa Gialla – The Girl in the Yellow Jumper. Storia vera o storia falsa? Chissà…

Perché, anche quando vengono fornite spiegazioni, The Girl in the Yellow Jumper fa un lavoro incredibile nel trasmettere la sensazione che ci sia invece qualcosa in più da dire. E non solo, perché aleggia anche la sensazione che l’intera faccenda potrebbe non essere vera. Tutto questo però fa parte del gioco, e lo scetticismo è bilanciato e diventa una sorta di combustibile che – scena dopo scena – spinge lo spettatore a dedurre, ipotizzare, analizzare. Riassumendo brevemente la vicenda, il film parte quasi in medias res: un tizio, che guarda distrattamente la televisione, viene prima drogato e poi rapito. Riuscito a fuggire, torna a casa con “un incredibile storia da raccontare”.

la ragazza dalla felpa gialla film netflix
Una scena di The Girl in the Yellow Jumper

Sarà vera? Sarà falsa? Oppure l’ispirazione reale avuta da Loukman Ali è solo un piccolo pretesto per un film (low budget) capace di intrattenere con una marcata dose di qualità cinematografica? Se gli attori sono tutti in parte (Michael Wawuyo Sr, Maurice Kirya, Rehema Nanfuka e Gladys Oyenbot), è la scrittura ad essere il plus. Una sceneggiatura encomiabile, con la trama e le sue direzioni che riescono ad essere il fulcro su cui si regge l’intero film. Accattivante, intrigante e sorprendete. E se i fatti non fossero veri come detto? Poco importa, The Girl in the Yellow Jumper, o se volete semplicemente La Ragazza dalla Felpa Gialla, resta un esperimento riuscito e decisamente originale.

  • NEWSLETTER | Iscrivetevi qui alla newsletter di Hot Corn!

Qui il trailer originale:

Lascia un Commento

HOT CORN GUIDE | Da Kate Winslet a Javier Bardem: 7 film da vedere in streaming

Matrix, nascita del mito

Matrix | Ghost In The Shell, Cartesio e il rifiuto di Will Smith: alle origini del mito