in

HOT VIDEO | Dua Lipa, il Titanic e la fuga di un’aragosta in We’re Good

I registi Vania Heymann e Gal Muggia immaginano il naufragio del 1912 visto da un crostaceo

dua lipa

ROMA – Nel 1997 ci aveva pensato James Cameron con Titanic a portaci indietro nel tempo, a inizio Novecento, tra le sale sfarzose e la terza classe caotica del transatlantico britannico della classe Olympic naufragato in mezzo alle gelide acque dell’Oceano Atlantico all’alba del 15 aprile 1912. Un kolossal con protagonisti Leonardo DiCaprio e Kate Winslet nei ruoli di Jack e Rose che, a distanza di oltre vent’anni dall’uscita, rimane un cult assoluto che continua a generare meme e discussioni su quella maledetta zattera di fortuna. Ma oggi ci pensa Dua Lipa a farci rivivere le atmosfere lussuose della prima classe del Titanic con il video di We’re Good.

Dua Lipa
Dua Lipa in una scena di We’re Good

Diretto dal duo di registi israeliani, Vania Heymann and Gal Muggia, già firme di video per Selena Gomez, Coldplay ma anche brand come Nike e Apple, We’re Good è ambientato in una sala elegante del transatlantico in cui Dua Lipa si esibisce davanti ai ricchi commensali, in verità più interessati a mangiare aragoste che ad ascoltarla. E protagonista del video è proprio uno dei crostacei destinato a diventare la cena dei passeggeri più facoltosi del Titanic. Ma, a salvarla in extremis prima di finire in una pentola bollente, è proprio l’impatto con l’iceberg che di lì a poco farà naufragare l’imbarcazione e libererà l’aragosta.

Una scena del video

Incentrata su una relazione finita, We’re Good è uno dei tre brani, insieme a If It Ain’t Me e That Kind of Woman, contenuti nell’edizione deluxe di Future Nostalgia: The Moonlight Edition, secondo album in studio dell’artista anglokosovara pubblicato da Warner Records. «Con questo album volevo uscire dalla mia comfort zone e sfidare me stessa a fare musica che potesse stare accanto ad alcune delle mie canzoni pop classiche preferite. Il mio sound è maturato un po’ crescendo, ma volevo mantenere la stessa sensibilità pop che avevo nel primo album» ha dichiarato Dua Lipa che nel disco collabora anche con Miley Cyrus (Prisoner), JID (Not My Problem) e J Balvin, Bad Bunny e Tainy (Un Día).

Qui potete vedere il video di We’re Good: 

Lascia un Commento

Nick Offerman, il suono di Brooklyn e una ballata da non perdere: Hearts Beat Loud

Tra SKAM e La belva | A Ludovico Di Martino il premio speciale Meno di Trenta