in

Box Office | Il Re Leone domina gli incassi in Italia, bene Il Signor Diavolo

Atteso dalle sale, il film diretto da Jon Favreau mantiene le promesse imponendosi al botteghino

Industry

ROMA – Gli esercenti non aspettavano altro. Il Re Leone, infatti, ha mantenuto le promesse, imponendosi al botteghino con una cifra record, macinata in appena cinque giorni. Infatti, se il live action ha segnato il miglior debutto italiano nel mese d’agosto, il film diretto da Jon Favreau (Disney) ha totalizzato bene 14 milioni di euro. A dire il vero, però, secondo i dati Cinetel, nella settimana compresa tra il 19 e il 25 agosto, escludendo Il Re Leone, gli incassi degli altri nove film si mantengono su un livello decisamente basso. Il secondo posto lo ottiene Hobbs & Shaw (Universal), con 1 milione su un totale di 5,6 milioni. Terzo, con un buon incasso, Il Signor Diavolo (01) che guadagna 426 mila euro.

Zazu e Simba ne Il Re Leone

Quarto, Crawl (Fox), con 332 mila euro su un totale di appena 642 mila. Ci si aspettava di più. Quinto, La Rivincita delle Sfigate (Eagle) con 192 mila euro al botteghino. Spider-Man: Far From Home (Warner) arriva sesto, in uscita, con 181 mila euro su 11,6 milioni. Men in Black International (Fox) è settimo con 178 mila euro e un globale di 2,7 milioni. Ottava posizione, The Nest (Il Nido) (Vision), che incassa 149 mila euro a fronte di un globale di 296 mila. Nono? Toy Story 4, con 82 mila euro e 6,1 totali. Chiude la top 10 The Quake (Altre Storie) che incassa 47 mila euro.

Gerard Butler e Morgan Freeman in Attacco al Potere 3

Negli USA, il primo posto lo conquista un po’ a sorpresa Attacco al Potere 3, che incassando più di 20 milioni di dollari supera decisamente le aspettative. Al secondo posto, tenendo una buona cifra, Good Boys, che porta a casa altri 11 milioni di dollari a fronte degli oltre 40 totali. Al terzo posto, troviamo una nuova uscita, Overcomer, dramma a sfondo cristiano, che incassa 8,2 milioni di dollari, segnando la miglior media del week-end.

Lascia un Commento

Lilli e il Vagabondo | Monte, il New Mexico e la storia di un cane diventato attore

Gurinder Chadha: «Bruce Springsteen? Ci ha insegnato a sognare. E a lottare…»