in

Cos’ha fatto Madonna in quarantena? Un film con Diablo Cody

La cantante ha condiviso un video sul suo profilo Instagram in cui lavora insieme alla sceneggiatrice

madonna

MILANO – Pizza, biscotti, torte. La maggior parte di noi ha trascorso la quarantena infornando dolci (e ingrassando). Ma se sei la Regina del pop le cose inevitabilmente cambiano. Ecco allora che Madonna, lo scorso weekend, ha condiviso sul suo profilo Instagram un video in bianco e nero in cui è intenta a lavorare con Diablo Cody, la sceneggiatrice Premio Oscar per Juno, ad un nuovo progetto ancora top secret.

madonna
Madonna e Diablo Cody

Dopo la fine del suo contratto decennale con la Interscope Records, a fine febbraio Madonna ha dovuto cancellare le date del tour Madame X a causa di problemi di salute (prima dell’emergenza legata al Coronavirus). E il suo post Instagram recita: «Quando sei bloccata in casa con più infortuni, cosa fai? Ne scrivi una sceneggiatura con Diablo Cody». Un minuto di girato in cui l’artista e la sceneggiatrice parlano dei dettagli del corsetto realizzato da Jean-Paul Gaultier per il Blond Ambition Tour.

Un momento del video

Una particolarità che ha fatto pensare a molti che il misterioso progetto altro non sia che un biopic sulla vita privata e artistica di Miss Ciccone, il cui ultimo progetto cinematografico è stato W.E. nel 2011. Una storia scritta, diretta e prodotta da Madonna e dedicata al matrimonio tra l’americana Wallis Simpson e il Re Edoardo VIII. E Diablo Cody? Se lo script fosse davvero quello di un film musicale, non sarebbe la prima volta per la sceneggiatrice. Già nel 2015 ha lavorato a Dove eravamo rimasti di Jonathan Demme con una Meryl Streep in versione rocker e, più recentemente, al libretto di Jagged Little Pill, musical di Broadway ispirato all’omonimo album di Alanis Morissette.

  • Da Juno a Tully: la profonda leggerezza di Diablo Cody e delle sue donne

Qui potete vedere il video di Madonna e Diablo Cody su Instagram:

Lascia un Commento

La crisi di Hollywood e la modernità di Viale del tramonto

Listen to me Marlon e quel documentario confessione