in

HOT CORN Tv | La Conseguenza: Alexander Skargård raccolta il film di James Kent

Nell’intervista, l’attore parla del personaggio e del rapporto con Keira Knightley. Al cinema? 21 marzo

Germania, 1946. La Seconda Guerra Mondiale è finita e Rachael Morgan (Keira Knightley) arriva nella macerie di Amburgo, per riabbracciare il marito Lewis Morgan (Jason Clarke), colonnello britannico impegnato nella ricostruzione della città. Con sorpresa, scopre che suo marito ospita Stefan (Alexander Skarsgård), un vedovo tedesco, insieme alla figlia. «C’è molta tensione tra loro, soprattutto da parte di Rachael, che odia i tedeschi, facendo diventare Stefan diventa il capro espiatorio di questa sua rabbia. Finché non realizzano che entrambi hanno perso qualcuno ed hanno bisogno di una persona con cui parlarne, racconta Alexander Skarsgård, nella featurette che trovate in fondo, a proposito del suo Stefan, protagonista de La Conseguenza. Il film è diretto da James Kent e tratto dall’omonimo romanzo di Rhidian Brook, qui anche co-sceneggiatore, nonché ispirato alla storia vera di suo nonno, il Colonnello Walter Brook che, a conflitto terminato, anziché requisire la casa di una famiglia tedesca per alloggiarvi, decise di convivere con loro, gettandosi alle spalle le aspre rivalità. La Conseguenza arriverà al cinema il 21 marzo, intanto, ecco la featurette con Alexander Skarsgård.

Lascia un Commento

Dick Dale, Tarantino e la vera storia dietro il riff di Pulp Fiction

Eric McCormack: «Io, il successo di Will & Grace e la gioia di tornare su quel set»