in

HOT CORNER | Carla Signoris: «Io, Catherine Spaak e quel ruolo ne La Vacanza»

Il film di Iannaccone, ma anche Vittorio De Sica, Susan Sarandon e l’amore per gli Avengers

ROMA – «Il cinema italiano? Sta cercando delle strade. E ne La Vacanza, dopo tanti ruoli brillanti, eccomi in una parte drammatica. Al fianco della grande Catherine Spaak». Carla Signoris, ospite nel nostro Hot Corner, lo spazio di Hot Corn e Lavazza alla Festa del Cinema di Roma, racconta il film diretto da Enrico Iannaccone, incentrato sui temi duri del bipolarismo e dell’Alzhaimer. Al cinema? Lo vedremo nella primavera del 2020.

Riprese e montaggio a cura di Manuel Pistonesi, Edoardo Marini, Simone Gargiuli

Lascia un Commento

Una famiglia, la narrazione di Lulu Wang e la struggente bellezza di The Farewell

Renato De Maria: «Lo Spietato? La mia lettera d’amore ai poliziotteschi italiani»