in

HOT CORNER | Kore-eda: «Il mio amore per il cinema italiano? Nasce con Fellini»

Protagonista di una retrospettiva al #RomaFF14, il Maestro è stato ospite di Hot Corn

Kore-eda intervistato da Hot Corn. Foto Credits: Elena Sudati. Si ringrazia Sony

ROMA – «Io spettatore? Il film lo vedo prima di tutto come lo vede un cineasta. Ma questo è divertente». Kore-eda, con i suoi capolavori, da Distance a Little Sister e Ritratto di Famiglia, qui alla Festa del Cinema di Roma, è tra protagonista assoluti. Infatti, oltre ad un incontro con il pubblico, la 14.a Edizione, gli ha dedicato un’intera retrospettiva, parallela al programma ufficiale. E, raccontandoci del cinema italiano, delle sue influenze e della sua idea di cinema, Kore-eda è stato ospite nel nostro Hot Corner, lo spazio di Hot Corn e Lavazza, qui all’Auditorium Parco della Musica, all’interno della Festa del Cinema.

Riprese e montaggio a cura di Manuel Pistonesi, Edoardo Marini, Simone Gargiuli

Lascia un Commento

Ritorno a Downton Abbey, tra emozione e nostalgia | «Il film? È tutto merito dei fan»

Lulu Wang: «Io, The Farewell e il cinema come appartenenza»