in

Young Sheldon: Il mondo prima di The Big Bang Theory

Uno spin-off, un prequel o una sit-com? Praticamente tutte le cose assieme

«Scusatemi tanto, ma non guarderò la serie The Clone Wars finché non avrò visto il film Clone Wars. Voglio che George Lucas mi deluda nell’ordine da lui scelto». Undici stagioni, dieci anni di vita in comune e un personaggio, Sheldon Cooper, finito di diritto nella Top20 dei più grandi del piccolo schermo dell’ultimo decennio. Poteva finire tutto così? No, ovviamente, anche perché di Sheldon è difficile averne abbastanza. Così, dal 31 gennaio su Infinity, tra le new entry televisive avremo l’atteso Young Sheldon, spin-off e prequel di The Big Bang Theory firmato ancora da Chuck Lorre e Steven Molaro e centrato questa volta sull’infanzia bizzarra di Sheldon Cooper, piccolo genio con camicia a quadretti e valigetta, interpretato ovviamente non da Jim Parsons ma da una sorta di sosia bambino: Iain Armitage.

Iain Armitage & Zoe Perry, ovvero il piccolo Sheldon e la madre in Young Sheldon.

Già visto in Big Little Lies (era Ziggy, il bulletto) e ne Le nostre anime di notte, Armitage è un piccolo veterano delle scene, figlio di un attore scozzese e di una produttrice teatrale. Qui lo vedremo interpretare il bambino speciale Sheldon, quoziente intellettivo 187, poco propenso alla comprensione delle convenzioni sociali. La sua intelligenza, con la sua palese mancanza di emotività, lo porterà a essere emarginato. I genitori di Sheldon – l’allenatore di football George e la madre religiosa Mary – saranno interpretati da Lance Barber e Zoe Perry, ma nel cast ci sarà anche l’irresponsabile e amata nonna di Sheldon, Constance, che avrà il volto di Annie Potts, che per chi se la ricorda era la segretaria Janine Melnitz in Ghostbusters. Il primo episodio di Young Sheldon è stato diretto da un fan d’eccezione: Jon Favreau, ovvero il regista dei primi due Iron Man e de Il Libro della Giungla.

Lascia un Commento

Ligabue e quel miracolo chiamato Radiofreccia

Scandal e Le Regole del Delitto Perfetto: Annunciata la data del cross-over