in

Monterossi raccontata da Fabrizio Bentivoglio, Martina Sammarco e Alessandro Robecchi

I silenzi, l’appartenenza, Milano, De André: gli attori e l’autore raccontano la serie a Hot Corn

Monterossi
Martina Sammarco, Fabrizio Bentivoglio e Alessandro Robecchi

ROMA – «Al cinema i momenti di silenzio, di sospensione, di assenza di espressioni eclatanti di solito vengono tagliati. La televisione, avendo un altro ritmo di racconto, permette di nutrire la storia anche di queste pause di silenzio, di apparente vuoto che vuoto non sono perché lasciano il tempo di far sedimentare quello che si è visto e far prefigurare un sentimento che in quel momento viene raccontato». Fabrizio Bentivoglio racconta così a Hot Corn la valenza dei silenzi del suo Monterossi, protagonista della serie diretta da Roan Johnson disponibile su Prime Video dal 17 gennaio e tratta dalle opere di Alessandro Robecchi, qui anche in veste di sceneggiatore. Ad affiancare i due durante la nostra intervista anche Martina Sammarco che nella serie interpreta Nadia, personaggio che ben sintetizza la fatica a trovare un equilibrio professionale della generazione dei trentenni.

  • Volete vedere altre video interviste? Le trovare qui 

La video intervista per Monterossi è a cura di Manuela Santacatterina:

Lascia un Commento

Channing Tatum, la boxe e Fighting | Se la vita a New York è una lotta continua

HOT CORN SOCIAL CLUB | Un invito al cinema con Hot Corn a vedere Takeaway