in

VIDEO | Paola Randi: «La Befana Vien di Notte 2 e l’importanza di trovare il proprio linguaggio»

Nicola Guaglianone, la metafora del carbone, la colonna sonora: la regista si racconta a Hot Corn

Paola Randi
Paola Randi

ROMA – «È stata una delle esperienze più divertenti che ho avuto. La scrittura di Nicola Guaglianone e Menotti è ricca di riferimenti cinematografici. La sfida era quella di fare di tutti questi riferimenti degli alleati, di riuscire a incastonarli nel nostro film in modo che diventassero un divertimento per chi li riconosce e che passassero fluidi all’interno della narrazione per chi, invece, non li riconosce». Paola Randi racconta così a Hot Corn come ha lavorato sul ricco immaginario de La Befana vien di Notte 2 – Le Origini, prequel del film del 2018 in sala dal 30 dicembre con protagonisti Monica Bellucci, Zoe Massenti e Fabio De Luigi.

La video intervista a Paola Randi è a cura di Manuela Santacatterina:

Lascia un Commento

Un inedito assolutamente da recuperare? 20th Century Women e l’America del 1979

Omar Sy, il Marsiglia e la partita di calcio con la vita. Perché riscoprire Dream Team