in

HOT CORN RADIO | Curtis Mayfield e gli altri: quando la playlist la fa Martin Freeman

L’attore prende una pausa dal set e sceglie quindici canzoni. Risultato? Niente male davvero

Martin Freeman riflette su Miss Black America di Curtis Mayfield.
MILANO – Dopo Jazz On The Corner, qualche anno fa Martin Freeman ha deciso di fare squadra con Eddie Piller, boss dell’etichetta Acid Jazz, realizzando una playlist scelta tra migliaia di vinili. Il risultato? Soul On The Corner, selezione di gran gusto, capace di mescolare classici e chicche poco note come A Raggedy Ride di Barbara Acklin: «Perché?», ha commentato Freeman, «perché quel pezzo della Acklin è da sempre tra le mie canzoni preferite». Un pezzo del 1968 che Freeman mescola ad altre canzoni, per esempio la cover di Georgie Fame di un brano di Bobby Womack: Daylight. «La canzone di Womack è una meraviglia, ma questa versione la supera». Tra le altre, Freeman mette anche le Supremes con The Wisdom Of Time e Lewis Taylor con Lucky e, da intenditore, sceglie anche un pezzo degli Earth, Wind & Fire, Fan The Fire. Qui sotto trovate la playlist di Freeman – uscita anche in doppio vinile – e fate attenzione anche a quel pezzo del 1973 firmato da Wayne Davis, I Like The Things About Me That I Once Despised.

 

  • PLAYLIST | Qui tutte le playlist di Hot Corn.
  • PLAYLIST | Qui la playlist di Martin Freeman:

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Dick Dale, Quentin Tarantino e la vera storia dietro il riff di Pulp Fiction

Un estratto del nuovo poster di Inside Out 2 di Kelsey Mann, fai spazio alle emozioni! Al cinema dal 19 giugno

VIDEO | Il ritorno delle emozioni Pixar e una clip in anteprima di Inside Out 2