in

HOT CORN RADIO | La terza playlist da quarantena firmata da Carlo Verdone

Da Curtis Mayfield a Jeff Buckley: altre 20 canzoni per sopravvivere consigliate da Verdone

Carlo Verdone
E sono tre: Carlo Verdone pensa alla playlist di Hot Corn.

ROMA – Non c’è due senza tre, no? E allora dopo la prima playlist per sopravvivere alla quarantena firmata da Carlo Verdone in esclusiva per noi di Hot Corn (la trovate qui) e la seconda compilata due settimane dopo (potete ascoltarla qui), ecco anche la terza: «Questa volta più adrenalina però», spiega Carlo, «la seconda era notturna, questa invece carica molto». E allora, a tutto volume, si parte addirittura con i Whitesnake, seguiti da Prince in un viaggio sonoro che potete ascoltare qui sotto, in fondo all’articolo, oppure direttamente su Spotify. Tra le sorprese? A metà playlist spunta Grace del mai dimenticato Jeff Buckley.

Ma non solo Buckley, perché ci sono anche gli Oasis – inseriti per la prima volta da Verdone – e poi un grande Lou Reed, posizionato tra Curtis Mayfield, i Porcupine Tree e un vecchio pezzo dei Cure poco citato: «Last Day of Summer, da un disco del 2000, grande canzone». E i grandi di sempre, dai Beatles («La fusione fatta da George Martin tra Within Without You e Tomorrow Never Knows») e gli amati Led Zepppelin («Ma attenzione, un missaggio differente di Four Sticks»). Ma adesso basta parole, è tempo di musica. Consigliato l’uso delle cuffie.

  • Ecco qui la terza playlist di Carlo Verdone:

Lascia un Commento

Dragged Across Concrete

Dragged Across Concrete | Mel Gibson, Vice Vaughn e la calma di un noir esplosivo

Oscar Isaac

Dal nuovo lavoro di Oscar Isaac alla sfida di Ashton Kutcher | I divi in quarantena