in

Cinema in lutto: la scomparsa di Jóhann Jóhannsson

Da Sicario a La teoria del tutto: il compositore islandese era uno dei più talentuosi autori di Hollywood

Una notizia arrivata totalmente inattesa quella della morte del compositore islandese Jóhann Jóhannsson, uno dei più grandi compositori contemporanei di musica da cinema. Quarantotto anni, Jóhannsson è stato trovato senza vita nel suo appartamento di Berlino e la notizia della sua scomparsa è stata confermata dal manager. Nato a Reykjavík, il compositore negli ultimi anni aveva ricevuto due nomination all’Oscar per gli score di Sicario e de La teoria del tutto e aveva collaborato con autori come Darren Aronofsky e Denis Villenueve. Da poco aveva concluso le partiture per Maria Maddalena con Rooney Mara e Joaquin Phoenix e per Il mistero di Donald C. con Colin Firth. Lo avevamo incontrato qualche anno fa e lui ci aveva raccontato il suo rapporto con l’Italia: «Adoro il vostro Paese e ci vengo appena posso. Ho collaborato molte volte con un gruppo di Torino, i Larsen, e da sempre sono un appassionato di cinema italiano, di autori come Michelangelo Antonioni o Pier Paolo Pasolini. Ma amo molto anche la musica italiana, compositori come Giacinto Scelsi, Franco Battiato, Goblin, Ennio Morricone e Bruno Nicolai».

Per ricordarlo, ecco un brano della magnifica colonna sonora di Arrival:

Lascia un Commento

Box Office: 50 Sfumature in testa, ma Spielberg e Eastwood tengono il podio

Ufficiale: sarà Guillermo del Toro il Presidente di Giuria a Venezia 75