in

«Notre Drame» | Da Jean Dujardin a Josh Brolin: il cinema piange Parigi su Instagram

Su Instagram in molti dimostrano il loro amore verso il simbolo in fumo. E Thanos scrive una poesia…

Jean Dujardin

PARIGI – Guardando le immagini, mentre il fuoco distruggeva gran parte del tetto di Notre Dame – ma fortunatamente non la struttura e gli interni – balzavano agli occhi soprattutto due cose. I piccioni, un’istituzione parigina e simbolo della cattedrale, che volavano altissimi, sopra il fumo, guardando dal cielo la loro casa in fiamme. E poi i gargoyle, quei mostri granitici arrampicati sui doccioni più ripidi che abbiamo imparato ad amare e riconoscere anche grazie al cinema. Impossibile non vedere il loro sguardo silenzioso, il marmo che rifletteva il rosso delle fiamme.

Charles Laughton in Notre Dame di William Dieterle, postato su Instagram da Michel Gaubert.

L’arte e le chiese gotiche hanno da sempre utilizzato le gargulium, a simbolo, guarda caso, di protezione. Rapaci, diavoli dormienti, animali mostruosi messi lì a sorvegliare, custodire, difendere. Un’immagine agghiacciante e sconvolgente, usata tanto da William Dieterle quanto dalla Disney. Allora, la memoria, mentre il fuoco veniva domato, non poteva non andare proprio a tutti i film, ma anche alle canzoni, ai libri, ai quadri fatti alla Nostra Signora. Da Victor Hugo e Notre-Dame de Paris  fino al possente dipinto L’Incoronazione di Napoleone di Jacques-Louis David o alla Notre-Dame de Paris di Edith Piaf. E tanti attori, sui social, hanno voluto dimostrare il loro amore verso la cattedrale, un simbolo impossibile da rimuovere.

OMAR SY La tristezza e il cuore spezzato di Omar Sy in un post con la guglia della cattedrale fotografata proprio poco prima del cedimento.

MARION COTILLARD «Notre Dame merveilleuse», scrive l’attrice parigina, postando il folgorante rosone di Notre Dame, che appare solo sfiorato dall’incendio. E forse non è un caso che i disegni sulla vetrata rappresentino il simbolo della rinascita.

salma hayek

SALMA HAYEK Come detto, non solo la Francia, ma il mondo intero è stato colpito dal disastro. Qui c’è la dichiarazione d’amore di Salma Hayek. Suo marito, il miliardario Francois-Henri Pinault, ha già stanziato 100 milioni di euro per la ricostruzione.

notre dame

GUILLAUME CANET «Quelle tristesse». La tristezza di un altro grande attore del cinema francese, nonché compagno di Marion Cotillard, che su Instagram posta una delle foto più forti. Il tetto in legno completamente avvolto dalle fiamme.

Jean Dujardin

JEAN DUJARDIN Un simbolo con dietro un altro simbolo: la Torre Eiffel, icona di un’altra epoca, persa nel fumo della cattedrale. Così, Jean Dujardin si unisce alla speranza di rivedere Notre Dame subito ricostruita.

JOSH BROLIN Postando il momento esatto in cui la guglia crolla, Josh Brolin alias Thanos dedica invece un lungo post e poi una commovente poesia dedicata a Notre Dame e ai momenti trascorsi lì: «I climbed in your religious womb. Whispering through your stone’s pores anecdotes that felt nothing less than maternal adoration».

Lascia un Commento

Diana Rigg

Diana Rigg: «Tra James Bond e gli Avengers: io, Il Trono di Spade e la mia Lady Olenna»

Charlie’s Angels | Kristen Stewart nelle prime immagini del film di Elizabeth Banks