in

CinemaCon 2019 | Da Guy Ritchie a Joker ecco chi c’è a Las Vegas

E, ancora, The Good Liar, It: Capitolo 2 e molti altri titoli presentati sul palco del Caesars Palace

LAS VEGAS – In un incrocio di dinamiche, presentazioni e frasi shock, al CinemaCon 2019 di Las Vegas, sul palco del Caesars Palace, stanno sfilando alcuni dei titoli più forti che vedremo nei prossimi mesi. Allora, mentre Avengers: Endgame ha rotto ogni record di prevendita su Fandango, ecco che i critici paragonano il Joker di Todd Phillips al nuovo Taxi Driver e, poco più tardi, la regale Helen Mirren, presentando The Good Liar, ha detto che I love Netflix, but fuck Netflix, there’s nothing like sitting in the cinema and the lights go down. Insomma, aria frizzante a Las Vegas, per l’annuale vetrina delle major e delle produzioni, che dal 1 fino al 4 di aprile, salgono e scendono dallo sfarzoso palco del Colosseum, poco distante il famoso Casinò. Ecco, quindi, facendo un giro sul profilo Instagram del CinemaCon, i momenti e i titoli più interessanti del programma.

Il Colosseum del Caesars Palace.

21 BRIDGES Attori e produzione da cinecomics per quello che è stato definito uno dei più impressionanti ed intensi thriller dell’anno. Infatti, in 21 Bridges, diretto da Brian Kirk, nel ruolo del protagonista, un agente di New York caduto in disgrazia, c’è la star del MCU Chadwick Boseman, mentre come produttori addirittura i Russo Brothers. Nel cast, J.K. Simmons, Sienna Miller, Channing Tatum e Taylor Kitsch. Al cinema? Negli USA dal 12 luglio.

IT: CAPITOLO 2 Se il Joker sembra già sconvolgente, sarà invece ancora più spaventoso It: Capitolo 2. Già perché le prime scene mostrate, insieme al cast e al regista Andy Muschietti, hanno letteralmente impietrito la platea. Tra le sequenze mostrate, quella di una Beverly adulta (Jessica Chastain), che torna nella vecchia casa di Derry. It 2 tornerà al cinema il 5 settembre.

BLINDED BY THE LIGHT Ve lo avevamo già raccontato qui, il film basato e ispirato alle canzone di Bruce Springsteen. Così, la regista di Sognando Beckham, Gurinder Chadha, prendendo in prestito la traccia che apriva Greetings From Asbury Park, N.J., racconta la provincia inglese e la crescita di un ragazzo, ispirato proprio dai testi del Boss. Attesissimo, sul palco del CinemaCon sono arrivati la regista e i giovani interpreti: Viveik Kaira, Nell Williams e Aaron Phagura. Al cinema? In America dal 14 agosto.

THE GOOD LIAR Frase di Helen Mirren a parte, The Good Liar di Bill Condon, si candida ad essere una delle sorprese dell’anno. La storia? Basata sul libro di Nicholas Searle, racconta la vicenda di Roy Courtnay, truffatore che, conoscendo online Betty, si trasferisce a casa sua per rapinarla. Finendo, però, irrimediabilmente attratto da lei. Uscita fissata per il 15 novembre 2019, con la coppia Helen Mirren e Ian McKellen già in odore di Oscar…

THE GENTLEMEN Quest’anno, non solo Aladdin per Guy Ritchie. Il regista britannico tira su una vera e propria banda di attori per il suo The Gentlemen (titolo ufficiale, dopo Toff Guys). Tra loro, Charlie Hunnam e Henry Golding, volati a Las Vegas per il CinemaCon. Nel cast, decisamente maschio, ecco Matthew McCounaghey nel ruolo del protagonista, un trafficante di droga americano che scenderà a patti con i criminali inglesi. Insieme a loro, pure Hugh Grant. Se volete scoprire di più sul film di Guy Ritchie, ecco un esclusivo video dal set londinese:

Lascia un Commento

mattia donna

Mattia Donna & La Femme Piège: «Mia Martini, True Detective e la nostra ricerca della poesia»

Rocco e i suoi fratelli e la Milano di ieri: perché rivedere il capolavoro di Luchino Visconti